26 giugno 2019
Aggiornato 20:30
Moda

Gianluca Vacchi e Happiness, provocatorie t-shirt

Messaggi irriverenti sulle t-shirt della capsule collection ideata realizzata da Gianluca Vacchi per Happiness che verrà presentata domani a Pitti Uomo

MILANO - «Meglio tatuati che corrotti» è una delle frasi provocatorie che il carismatico manager, imprenditore, stilista e dandy dei nostri tempi, Gianluca Vacchi ha scelto per le stampe della sua capsule collection per il brand Happiness che verranno presentate domani all'edizione numero 87 di Pitti Uomo.

LE T-SHIRT - Questo connubio tra il brand di t-shirt trasgressive e l'imprenditore e trend setter sono state realizzate con l'intento di scuotere dall'indifferenza il pubblico scardinare i moralismi dei benpensanti, scartare l'indifferenza e la noia, agire sulle passioni, demolire le mura degli stereotipi e svelare insieme la loro comune missione. La joie de vivre, la libera espressione del proprio io.

GIANLUCA VACCHI - Vacchi, considerato icona e paradigma vivente dalle giovani generazioni, ha fatto dell'ironia la sua filosofia di vita ama spesso ripetere «Le persone che non ridono non sono persone serie». Vacchi è stato di recente nominato «Re dei Social» grazie anche all'uso sapiente dei media tradizionali con le numerose interviste in tv, ma soprattutto dei social network.

LA LINEA - Fanno parte della linea GV Happiness anche la t-shirt skull, grigio chiaro con il ritratto di Vacchi dalla faccia a teschio, la Moto GV, la t-shirt «Fate il passo più lungo della gamba e abbiate il coraggio di lasciare nuove impronte», la «Ogni tanto toglietevi la cravatta morale», la t-shirt grigia King GV, la t-shirt Patch nera, la t-shirt «Be happy … Not rich», la t-shirt giacca pois, la «Zero following», la giacca nera ed in fine la serie di t-shirt, felpe e pantaloni «Enjoy».