28 febbraio 2021
Aggiornato 19:00
Musica USA

«Shady XV», il meglio dell'etichetta di Eminem

Il rapper arriva in Italia con il doppio cd che raccoglie il meglio di questi 15 anni della Shady Records, la casa discografica nata nel novembre 1999.

MILANO - «Shady XV», il meglio dell'etichetta di Eminem arriva in Italia con il doppio cd che raccoglie il meglio di questi 15 anni della Shady Records, la casa discografica nata nel novembre 1999. Mentre il secondo dei due cd raccoglie brani storici come «In Da Club» di 50Cent e «Lose Yourself» di Marshall Mathers, il primo album contiene il nuovo materiale firmato da Eminem, Slaughterhouse, Bad Meets Evil, D-12 e Yelawolf, oltre a una lunga serie di special guest. Tra questi Sia, la voce del brano di Eminem «Guts Over Fear». Tra questi special guest anche Yelawolf, nuovo prodigio del rap americano nato in Alabama, che presenta il suo singolo «Till it's gone», da venerdì disponibile anche nelle nostre radio.

La Shady Records è stata fondata nel 1999 da Eminem. Il primo artista firmato è D12 dritto al #1 e certificato Doppio Platino con l'album di debutto «Devil's Night». Nel 2002 arriva la soundtrack del film campione d'incassi «8 Mile», un altro album #1 in classifica certificato 4 volte Platino. Dall'album è tratto «Lose Yourself» che diventa il primo singolo hip-hop a vincere l'Oscar come Best Original Song. Tra gli artisti della Shady Records troviamo anche 50Cent, anche lui debutta al #1 con «Get Rich or Die Tryin'» (2003), un fenomeno certificato 8 volte Platino. La Shady Records oggi si prepara a pubblicare i nuovi album di Yelawolf e Slaughterhouse, due tra i progetti più caldi della scena hip-hop.