11 dicembre 2019
Aggiornato 09:00

Miley Cyrus sempre più ridicola

L'ex Hannah Montana ha dato spettacolo, con i suoi eccessi, le trasgressioni, le trovate assurde e al limite del ridicolo, in una serata kitch all'inverosimile che ha sconvolto i genitori in platea che hanno accompagnato i figli al concerto, e chi ancora non la conosceva bene.

MILANO - Il ciclone Miley Cyrus ha travolto anche l'Italia. In concerto a Milano per l'unica data italiana del suo «Bangerz Tour», l'ex Hannah Montana ha dato spettacolo, con i suoi eccessi, le trasgressioni, le trovate assurde e al limite del ridicolo, in una serata kitch all'inverosimile che ha sconvolto i genitori in platea che hanno accompagnato i figli al concerto, e chi ancora non la conosceva bene.

SHOW SURREALE - Miley ha sfoderato il meglio (o peggio) già visto nelle altre tappe in giro per il mondo, ammicamenti sessuali, autoerotismo, travestimenti, twerking, la sua celebre linguaccia, una nana e una trans, il volteggio sopra un gigantesco hot dog, indossando i suoi body sgambatissimi e invitando il pubblico a partecipare al suo show surreale. E' arrivata sul palcoscenico calandosi da una gigantesca lingua scivolo, ha cantato le hit del suo ultimo album, da «Sms» ad «Adore You», esibendosi anche su cover audaci come «Lucy in the sky with diamonds» dei Beatles, per oltre due ore di concerto.

RIPETITIVA - Per i bis Cyrus ha portato «We Can't Stop», «Wrecking Ball» e ha chiuso con «Party In The Usa» con stelle, coriandoli, laser e fuochi d'artificio per una degna celebrazione della star degli scandali di quest'anno, che ormai quasi non scandalizza più.