14 dicembre 2019
Aggiornato 00:00

Cinema, il meglio del 2012: trionfo per Bane e l'ultimo Batman

Il tradizionale sondaggio del mensile Ciak sul cinema del 2012 ha premiato Tom Hardy, Michael Fassbender, Jessica Chastain e Marion Cotillard e ha tolto lo scettro ai veterani Johnny Depp, George Clooney e Sean Penn. Trionfo per l'ultimo Batman e i suoi interpreti

ROMA - Rivoluzione nello star system hollywoodiano: il tradizionale sondaggio del mensile Ciak sul cinema del 2012 ha premiato Tom Hardy, Michael Fassbender, Jessica Chastain e Marion Cotillard e ha tolto lo scettro ai veterani Johnny Depp, George Clooney e Sean Penn. Trionfo per l'ultimo Batman e i suoi interpreti.

Fra i giovani volti più interessanti i lettori della rivista hanno decretato miglior attore Hardy, protagonista indiscusso dell'anno con quattro titoli: «La Talpa», «Una spia non basta», «Il cavaliere oscuro - Il ritorno», nel ruolo di Bane che gli è valso anche il riconoscimento di miglior cattivo, e «Lawless». Sul podio anche Fassbender, magistrale in «Shame» ma penalizzato dal flop di «Prometheus», e Bale, una conferma nei panni dell'uomo pipistrello. L'ultimo Batman ha vinto come film che ha segnato l'anno, battendo «Skyfall», lo 007 di Sam Mendes, e «The Avengers» e ha portato in trionfo Christopher Nolan, miglior regista (seguito da Ben Affleck e Joss Whedon).

Ricambio generazionale anche sul versante femminile. Le attrici preferite del 2012 sono tre neo-dive, Jessica Chastain, protagonista dell'atteso «Operazione Zero Dark Thirty» di Kathryn Bigelow, Jennifer Lawrence, la Katniss Everdeen di «Hunger Games», e la sexy Catwoman «Anne Hathaway». Marion Cotillard, tra kolossal («Il cavaliere oscuro - Il ritorno») e film d'autore («Un sapore di ruggine ed ossa») ha superato Meryl Streep e Kate Winslet e ha vinto come miglior attrice in assoluto.

In campo maschile Gary Oldman ha conquistato il titolo di miglior interprete assoluto, superando Leonardo DiCaprio e Johnny Depp. Per il sondaggio di Ciak, sono tutte under 35 le più amate interpreti italiane: Micaela Ramazzotti per «Posti in piedi in Paradiso», Alba Rohrwacher, al secondo posto grazie ai film «Bella addormentata» e «Il comandante e la cicogna», e Ambra Aangiolini, ormai stella della commedia nostrana in «Immaturi 2» e «Viva l'Italia».

Fra gli attori Pierfrancesco Favino, nei panni dell'anarchico Pinelli in «Romanzo di una strage», si è aggiudicato il primo posto, seguito da Marco Giallini ed Elio Germano. I lettori del mensile, infine, hanno punito Tim Burton, votato come la più grande delusione dell'anno per «Dark Shadows».

Il numero di gennaio di Ciak, in edicola da questa settimana, ha due copertine rispettivamente dedicate a «Django Unchained» di Quentin Tarantino, il film più atteso dai lettori della rivista per il 2013, e a «La migliore offerta» di Giuseppe Tornatore.