14 luglio 2024
Aggiornato 03:00
L'unica figlia femmina

La figlia di Bon Jovi trovata in overdose

Stephanie Bongiovi (vero cognome della rockstar) si trova ora in un ospedale newyorkese e dovrà rispondere dell'accusa di possesso di stupefacenti. Durante la perquisizione del dormitorio, gli agenti hanno trovato infatti piccole dosi di eroina, mariuana e siringhe

NEW YORK - La figlia 19enne di Jon Bon Jovi è stata trovata senza sensi, quando il personale medico è arrivato alle due di notte di mercoledì all'Hamilton College a Clinton, New York, per soccorrere una «donna che sarebbe in overdose da eroina», come riferito dalla polizia.

Stephanie Bongiovi (vero cognome della rockstar) si trova ora in un ospedale newyorkese e dovrà rispondere dell'accusa di possesso di stupefacenti. Durante la perquisizione del dormitorio, gli agenti hanno trovato infatti piccole dosi di eroina, mariuana e siringhe.

Oltre alla figlia del frontman del gruppo rock del New Jersey, è stato fermato un altro studente 21enne, a sua volta accusato di possesso di eroina. I due ragazzi dovranno comparire in tribunale prossimamente.

Stephanie è la maggiore dei quattro figli di Bon Jovi e la moglie Dorothea Hurley ed è l'unica figlia femmina.