4 agosto 2021
Aggiornato 01:00
4 concerti a Londra e New York

Per i Rolling Stones una reunion da 20 milioni di euro

I rocker giovani e vecchi dovranno sborsare un minimo di 131 euro a un massimo di 1.411 per assistere al concerto «50 and counting» (50 e non è finita) per la reunion della storica band britannica alla O2 Arena a Londra

LONDRA - Biglietti super-cari per i 4 concerti, due nel Regno Unito e due negli Stati Uniti, dei Rolling Stones: rocker giovani e vecchi dovranno sborsare un minimo di 131 euro a un massimo di 1.411 per assistere al concerto «50 and counting» (50 e non è finita) per la reunion della storica band britannica alla O2 Arena a Londra. Più di quanto - punzecchia il Daily Telegraph - gli stessi musicisti guadagnarono 50 anni fa per il loro primo concerto.

PER GLI STONES 20 MILIONI DI EURO - Per i posti migliori, nei concerti in programma il 25 e 29 novembre nella capitale britannica, la spesa sarà di 406 sterline (502 euro), comprese le tasse di prenotazione. I fan della band composta da Mick Jagger, Keith Richards, Ronnie Wood e Charlie Watts che vorranno stare di fronte al palco (ispirato al celebre logo con la lingua) dovranno invece comprare un pacchetto Vip da 1.140 sterline (1.411 euro), iva compresa.
I posti in piedi saranno venduti successivamente a prezzi più ragionevoli, ma saranno riservati ai membri del fan club. Ironia della sorte, il 12 luglio 1962, i Rolling Stones ricevettero 5 sterline (6 euro circa, paragonabili oggi a 108 euro) per esibirsi al Marquee Club sulla Oxford Street a Londra. Solo Brian Jones, fondatore del gruppo morto a 27 anni nel 1969, ricevette qualcosa in più.
I 4 concerti organizzati per celebrare i 50 anni di carriera degli Stones saranno più redditizi: quasi 20 milioni di euro in totale.