30 marzo 2020
Aggiornato 13:00
Le riprese inizieranno nel gennaio 2013

Cage e Kelly insieme in «Amicus»

Il regista di «Donnie Darko», dirigerà Nicolas Cage, nel thriller giudiziario «Amicus», in cui l'attore interpreterà Rodney A. Smolla, un avvocato costretto ad affrontare un caso di omicidio multiplo che condizionò le sue convinzioni e la sua carriera

LOS ANGELES - Richard Kelly, il regista di «Donnie Darko» , dirigerà Nicolas Cage, nel thriller giudiziario «Amicus», in cui l'attore interpreterà Rodney A. Smolla, un avvocato costretto ad affrontare un caso di omicidio multiplo che condizionò le sue convinzioni e la sua carriera.

LA TRAMA DEL FILM - «Amicus» è tratto dal libro «Deliberate Intent: A Lawyer tells the true story of murder by the book» (1999), pubblicato dallo stesso Smolla e incentrato su un caso di cronaca nera che suscitò molto scalpore negli Stati Uniti. Lawrence Horn, un tecnico del suono della Motown, ingaggiò un killer per uccidere la sua ex moglie, il figlio tetraplegico e l'infermiera che lo accudiva durante la notte. James Perry, l'assassino materiale, perfezionò il delitto seguendo le istruzioni di un particolare libro intitolato «Hit Man», un manuale di istruzioni per killer su commissione. Rod Smolla venne chiamato a rappresentare le famiglie delle vittime nella causa civile contro la casa editrice del libro, la Paladin. Dopo alcuni ripensamenti accettò l'incarico, anche se questo violava le sue credenze sulla difesa della libertà di stampa e di parola.

CIAK NEL GENNAIO 2013 - Le riprese di «Amicus» inizieranno nel gennaio 2013 ad Atlanta. Il titolo del film si riferisce all'espressione latina amicus curiae, presa dal sistema giudiziario per indicare coloro che, di loro iniziativa, offrono volontariamente informazioni su un determinato caso.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal