24 agosto 2019
Aggiornato 14:00
Contusioni e svenimenti al concerto del cantante all'Alcatraz

Justin Bieber a Milano, fan in delirio

E' successo di tutto durante il mini set acustico di Justin Bieber organizzato all'Alcatraz di Milano. Le stellina canadese del pop ha mandato letteralmente in delirio le mille fortunate che sono state sorteggiate per assistere alla sua performance

MILANO - Svenimenti, lacrime e attacchi di panico. E' successo di tutto durante il mini set acustico di Justin Bieber organizzato all'Alcatraz di Milano. Le stellina canadese del pop ha mandato letteralmente in delirio le mille fortunate che sono state sorteggiate per assistere alla sua performance.
Già dalla mattina una folta schiera di ragazzine, molte con genitori al seguito, si è assiepata in fila di fronte al noto locale nella speranza di riuscire a rompere il cordone di sicurezza e accedere alla discoteca. Alcune erano andate fino all'aeroporto di Linate sognando di incontrare il loro beniamino. Chi sperava di vederlo al Duomo, invece, è rimasto deluso, visto che l'incontro pubblico tra Bieber e i fan è stato annullato a causa della visita del Papa in città.

Dopo l'estenuante attesa, è bastato che Justin salisse sul palco per scatenare il delirio. La maggior parte delle teen ager è scoppiata in lacrime, una trentina è svenuta per la troppa emozione durante l'esibizione e altre dieci sono rimaste contuse a causa della ressa sotto al palco. Bieber ha cantato sei tra i suoi maggiori successi, e ha concluso l'esibizione con «Boyfriend», il primo singolo estratto del nuovo album «Belive», in uscita il 19 giugno.
Non è la prima volta che si assiste a questo tipo di scene durante una performance dell'artista canadese. Solo pochi giorni fa, 49 fan sono rimaste ferite durante il suo concerto a Oslo. Bieber, subito dopo il mini show all'Alcatraz, è volato a Verona, dove sarà ospite del programma di RaiUno «Arena di Verona 2012» condotto da Antonella Clerici.