22 settembre 2020
Aggiornato 17:05
Stati Uniti

Snoop Dogg arrestato per droga al confine con il Messico

Il rapper, rilasciato, dovrà comparire davanti alla Corte il 20 gennaio

LOS ANGELES - Il rapper Snoop Dogg è stato arrestato lo scorso fine settimana per possesso di marijuana alla frontiera con il Messico.
Stando a quanto riferisce oggi la Cnn, il cantante e produttore discografico era stato fermato per un controllo a Sierra Blanca, in Texas. Gli agenti hanno condotto una perquisizione di routine sull'autobus del tour dell'artista e hanno trovato la marijuana. Le autorità doganali hanno precisato che il cantante, 40 anni, «ha liberamente ammesso» il possesso della droga; è stato quindi arrestato e rilasciato, e dovrà presentarsi davanti alla corte il prossimo 20 gennaio.