23 ottobre 2019
Aggiornato 17:00
Partecipazione anche dell’attore Beppe Fiorello

Tanti applausi per il corto «1979» al Festival del Cinema di Venezia

Il concorso video è stato lanciato con successo da Vino e Giovani, il progetto di educazione alimentare e di comunicazione per le nuove generazioni promossa dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali affidata per l’esecuzione all’Enoteca Italiana

Tanti applausi per il cortometraggio «1979» vincitore assoluto di «Reason Wine: idee per bere con gusto!» al Festival del Cinema di Venezia. Oggi domenica 4 settembre, di fronte ad una numerosa platea, è stato proiettato il corto di Michele Socci, 27 anni, di Massa e Cozzile (Pistoia), vincitore del Premio della Giuria, presieduta dal regista Edoardo Winspeare. Il concorso video è stato lanciato con successo da Vino e Giovani, il progetto di educazione alimentare e di comunicazione per le nuove generazioni promossa dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali affidata per l’esecuzione all’Enoteca Italiana.

Alla presentazione hanno partecipato Claudio Galletti, Presidente dell'Enoteca Italiana; Rosa Bianco Finocchiaro, membro della giuria/consulente di Progetto;  Michele Pisante, prorettore dell'Università degli Studi di Teramo e naturalmente il vincitore Michele Socci. L’appuntamento è stato brillantemente moderato da Laura Delli Colli del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI). Momento importante per l’arrivo dell’attore Beppe Fiorello, ideatore del concorso: «Abbiamo sempre parlato del vino con Enoteca Italiana ed è nata l’idea di ‘Reason Wine: idee per bere con gusto!’ anche per scoprire nuovi talenti. Tutti i video pervenuti erano di alta qualità»

«Motivo di grande prestigio per noi – dichiara  Claudio Galletti, presidente di Enoteca Italiana-  essere qui a Venezia. Il vino è stato spesso immortalato nelle scene delle grandi pellicole, non solo italiane ma internazionali come simbolo di tradizione e convivialità».

«Sono felice di aver presentato il mio lavoro al Festival di Venezia - dichiara Michele Socci, vincitore del concorso - nel tempio dell'arte cinematografica e ringrazio Vino e Giovani che ha reso possibile questa esperienza significativa sia dal punto di vista personale che professionale».

Infine Laura Delli Colli Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI).conclude: «E’ stata una politica intelligente rivolta ai giovani questo progetto, un’iniziativa interessante che abbiamo sposato subito».

Il nuovo concorso video di Vino e Giovani è stato ideato da IBLAFILM e sostenuto dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI), attraverso il voto online su www.242movietv.com.

Al vincitore andranno inoltre i 4mila euro del premio. La premiazione ufficiale del concorso è prevista in autunno presso l’Università degli Studi di Teramo nell’ambito dell’evento regionale abruzzese del progetto Vino e Giovani.

Oltre ai premi in denaro ci sono quelli messi a disposizione dai partner di Vino e Giovani: un fine settimana in azienda per due persone dal Movimento Turismo del Vino e una confezione di vini pregiati dall'Associazione Giovani Imprenditori Vinicoli Italiani (AGIVI). Alla presentazione ha partecipato come Movimento Turismo Veneto il presudente  Hans-Onno von Stepski – Doliwa e il presidente di AGIVI Carlotta Pasqua.

La premiazione ufficiale del concorso è prevista in autunno presso l’Università degli Studi di Teramo nell’ambito dell’evento regionale abruzzese del progetto Vino e Giovani, la campagna di educazione alimentare e di comunicazione per le nuove generazioni promossa dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali affidata per l’esecuzione all’Enoteca Italiana.

Per ulteriori informazioni: www.vinoegiovani.it