15 novembre 2019
Aggiornato 06:00
Cultura. Cinema

A Roma si gira «Figli delle stelle» di Lucio Pellegrini

Con Favino, Volo, Battiston, Pandolfi, Sassanelli e Tirabassi

ROMA - Sono iniziate da due settimane a Roma le riprese del film «Figli delle stelle« di Lucio Pellegrini, con Pierfrancesco Favino, Fabio Volo, Giuseppe Battiston, Claudia Pandolfi, Paolo Sassanelli e Giorgio Tirabassi. Prodotto da Beppe Caschetto e Rita Rognoni per Itc Movie Movie e Pupkin Production con Warner Bros, il film è stato scritto da Lucio Pellegrini, Michele Pellegrini e Francesco Cenni.

Le riprese si svolgeranno in Valle d'Aosta, Cervinia, Torino e Roma e dureranno sette settimane. La storia è quella di un portuale di Marghera (Fabio Volo), un precario cronico (Pierfrancesco Favino), un ricercatore universitario un pò stagionato (Beppe Battiston), un'incerta giornalista tv (Claudia Pandolfi) e un uomo appena uscito di galera (Paolo Sassanelli). Delusi dalla loro vita e in preda alla «passione antipolitica» il gruppo decide di rapire un ministro e di chiedere il riscatto per risarcire la famiglia di un uomo morto in un incidente sul lavoro, ma si ritrova così in un'esilarante fuga tra le valli della Valle d'Aosta. Essendo un gruppo improvvisato ed eterogeneo, con un'organizzazione sommaria, la missione si trasformerà nell'avventura più incredibile della loro vita.

«Strettamente ancorato alla realtà ma radicato nel solco della più classica commedia italiana - ha detto Lucio Pellegrini parlando del suo film - «Figli delle stelle» racconta l'assurda convivenza tra un gruppo di rapitori improbabili e un politico stupito e incredulo e lo fa stando vicino ai suoi protagonisti con uno sguardo dolceamaro, comico e sentimentale».