14 dicembre 2019
Aggiornato 00:00

Music Fest Perugia: il 7 agosto il concerto finale a San Pietro

Con la direzione di Peter Hermes e Ilana Vered il festival di musica classica ospiterà i Solisti di Perugia

Spettacoli in location di eccezione, concerti sinfonici, recitals, masterclasses e workshop con la presenza di illustri artisti internazionali e 50 studenti di prestigiose scuole di musica, provenienti da tutto il mondo. Tutto questo all’interno del programma della III edizione del Music Fest Perugia, festival di musica classica che si sta svolgendo in questi giorni a Perugia. E sarà la basilica di San Pietro, nella zona centrale di Borgo XX Giugno, ad ospitare il gran finale della manifestazione, giovedì 7 agosto, alle ore 21, con un concerto per piano e orchestra, a cui parteciperanno i Solisti di Perugia, e che vedrà una spettacolare esibizione di piano a otto mani.

La manifestazione, organizzata con la collaborazione dell’associazione culturale Athenaeum e patrocinata dai Comuni di Perugia, Todi e Monte Castello di Vibio, è diretta da Peter Hermes e Ilana Vered, rispettivamente direttore esecutivo e artistico del festival.
«Siamo stati felici di tornare a Perugia – ha spiegato Hermes – con la terza edizione del Music Fest. Abbiamo proposto uno spettacolo di qualità con tanti artisti internazionali, docenti famosi e che ha permesso a tanti giovani artisti di esibirsi, accompagnati in alcuni casi per la prima volta nella loro carriera, da un’orchestra». «Il nostro festival – ha spiegato Ilana Vered – quest’anno ha visto anche una maggiore partecipazione da parte di artisti e di un pubblico italiani, perché noi vogliamo che, se anche si tratta di una manifestazione di respiro internazionale, diventi sempre più radicata sul territorio perugino e umbro». «Athenaeum – ha spiegato Elena Cappuccella, presidente dell’associazione – quest’anno ha sostenuto il Music Fest Perugia soprattutto dal punto di vista organizzativo, mentre, per la prossima edizione, ha in progetto l’idea di istituire una borsa di studio a disposizione per gli studenti italiani e stranieri più meritevoli».

I biglietti potranno essere acquistati un’ora prima dei concerti direttamente sul posto.