7 dicembre 2022
Aggiornato 15:00
Persone scomparse

Ritrovata una bambina di dieci anni all’aeroporto di Caselle scomparsa in Valle d’Aosta

La piccola avrebbe preso un pullman diretto all’aeroporto mentre giocava con alcuni coetanei inglesi. Le ricerche erano partite intorno alle ore 15 e un paio d’ore più tardi è arrivata la telefonata dallo scalo torinese

CASELLE - Sono state ore che tutta la famiglia non scorderà facilmente. Una bambina milanese di appena 10 anni, in vacanza con la famiglia a La Thuile in Valle d’Aosta, si è smarrita nella giornata di ieri ed è stata ritrovata qualche ora dopo all’aeroporto di Caselle Torinese. E’ stata la stessa piccola a raccontare tutto alla polizia e a far telefonare alla mamma dopo aver capito, una volta giunta al «Sandro Pertini», di essere rimasta da sola.

Cosa è successo?
Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Aosta la bambina sarebbe salita su un pullman diretto all’aeroporto di Caselle Torinese insieme ad alcuni coetanei inglesi con cui stava giocando. Sarebbe esclusa qualsiasi ipotesi di reato per la sua scomparsa temporanea, anche se non è chiaro come nessuno si sia accorto di nulla. Le ricerche a La Thule sono scattate alle ore 15 e due ore più tardi arrivava la telefonata che ha fatto cessare ogni preoccupazione. I genitori, visibilmente provati, hanno riabbracciato la bambina felici di averla ritrovata.