22 settembre 2018
Aggiornato 17:00

Tredozi al Diario Motori: «Una sorpresa questa Ferrari così forte»

Lo storico direttore tecnico della Minardi, dal paddock della Formula E a Roma, analizza l'inizio di stagione della Rossa: «La Mercedes sembra in affanno»

ROMA – Anche Gabriele Tredozi, storico direttore tecnico della Minardi in Formula 1, è rimasto colpito piacevolmente dall'inizio di stagione fulminante da parte della Ferrari. «Hanno vinto molto bene – commenta l'ingegnere ai microfoni del Diario Motori, che lo ha incontrato a margine dell'ePrix di Formula E a Roma – Un po' più fortunato il successo in Australia, ma soprattutto il secondo, quello in Bahrein, è stato conquistato con la velocità, sul tempo di gara. Onestamente non mi aspettavo una Ferrari così forte, lo ha dimostrato e si è visto anche dalle prove libere di oggi in Cina che la macchina è molto competitiva».

Sovvertiti i pronostici
Ma altrettanto sorprendente è la situazione di difficoltà in cui si sono ritrovati i grandi rivali delle Frecce d'argento: «È una sorpresa, ma piacevole per i tifosi Ferrari, vedere una Mercedes un po' in affanno, rispetto a quello che si era riuscito a vedere ai test, anche se non è mai facile capirlo fino in fondo viste le condizioni – prosegue Tredozi – Ma già allora era evidente che la Ferrari sarebbe stata competitiva, però ad oggi ha lavorato molto bene nell'approccio al campionato e nella gestione delle strategie di gara, che poi del resto è la conseguenza della preparazione nelle prove, con il sostegno di una buona macchina e di un buon motore».