22 febbraio 2020
Aggiornato 21:00
Superbike

Dalla pista ai cieli: Melandri sa guidare anche l'aliante

Oltre che pilota di moto, il ducatista lo è anche di aerei: lo ha dimostrato in questi giorni a Udine con un volo acrobatico insieme ad un ex campione del mondo

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/12/20171229_video_13453341.mp4

UDINE - Un vero e proprio volo da campioni. Il motociclista Marco Melandri ha voluto festeggiare così il Natale e la fine del 2017: con un volo mozzafiato a bordo di un aliante acrobatico assieme a Luca Bertossio, attuale vicecampione ai World games 2017 e già campione del mondo di specialità nel 2012. Teatro dell'appassionante performance, postata sui social network dagli stessi protagonisti, i cieli della provincia di Udine, sull'aviosuperficie di San Mauro a Premariacco.

DUE IRIDIATI - Marco Melandri, 35 anni, campione del mondo della classe 250 con l'Aprilia nel 2002 e attualmente pilota Ducati in Superbike, è anche un grande appassionato di volo: titolare dell'attestato di volo per gli ultraleggeri e, da poco, anche della licenza di pilota privato per gli aerei di aviazione generale. Luca Bertossio, invece, è uno dei più talentuosi piloti acrobatici italiani. Pilota ufficiale del team Red Bull, nel 2012, a soli 22 anni, con il suo aliante acrobatico ha conquistato il titolo iridato ai World glider aerobatic championships di Dubnika, in Slovacchia e, nel 2015, il titolo di campione olimpico ai World air games di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti.