17 ottobre 2019
Aggiornato 08:00

Raikkonen: «Vinciamo a Monza per i nostri tifosi»

Prima ancora di scendere in pista, Kimi è stato avvolto dal bagno di folla degli appassionati ferraristi accorsi a Milano per la parata davanti al Castello sforzesco. Il beniamino del pubblico si è rivelato ancora una volta lui: «Non so perché mi amano tanto, ma voglio renderli felici domenica»

MONZA – Bagno di folla ieri sera al Castello sforzesco di Milano per Kimi Raikkonen: in occasione della parata sulle auto d'epoca organizzata alla vigilia del Gran Premio d'Italia, il ferrarista è stato il più acclamato e il più applaudito dalle migliaia di appassionati accorsi ad assistere allo spettacolo. Una bella iniezione di entusiasmo per i padroni di casa: «Tutti i tifosi italiani sono qui a Monza per sostenere la Ferrari, quindi speriamo di poter regalare loro un bel weekend», ha dichiarato il pilota finlandese.

Il calore dei ferraristi
Iceman, nonostante la sua nota ritrosia a parlare di fronte ai microfoni, resta infatti uno dei beniamini dei tifosi italiani, specialmente ora che ha rinnovato il suo contratto con la Ferrari per un'altra stagione. «Perché mi amano così tanto? Non so, dovete chiederlo a loro – ha risposto – Io so soltanto che voglio renderli felici con tanti bei risultati sia in questo weekend che fino alla fine dell'anno. Questa, ovviamente, è la nostra gara di casa, quindi conta di più. Per noi è una corsa particolarmente intensa, ma il sostegno dei ferraristi ci darà una spinta ulteriore». L'obiettivo, dunque, è riuscire a battere la Mercedes tra le mura amiche: «Monza è una grande pista con un grande podio, sospeso sulla folla dei tifosi. Sarebbe bello salirci anche stavolta. Ma è difficile fare previsioni, specialmente perché le previsioni meteo indicano una possibilità di pioggia. Dipenderà da noi. Faremo del nostro meglio per lottare per la vittoria, perché il nostro obiettivo è dare una soddisfazione a questi tifosi».