22 luglio 2019
Aggiornato 20:00
Si avvicina la sfida americana

Ultimo vero giorno di prove per Fernando Alonso a Indianapolis: «E ora la gara»

Centoventidue i giri percorsi dal campione asturiano, che si è piazzato dodicesimo, nel test del lunedì. Adesso avrà a disposizione solo un'altra ora di libere venerdì per gli ultimi ritocchi alla macchina prima del via della mitica 500 Miglia, in programma domenica prossima

INDIANAPOLIS – Ultima giornata completa di prove per Fernando Alonso in vista del suo debutto nella 500 Miglia di Indianapolis in programma domenica prossima. Il due volte campione del mondo di Formula 1 è stato il secondo come numero di giri percorsi, ben 122, e si è piazzato dodicesimo nella lista dei tempi. Ora avrà a disposizione solo un'ultima ora di libere venerdì prossimo per il Carburation day prima del via mitica gara. «È stato utile – ha raccontato l'asturiano della McLaren – Siamo tornati all'assetto di giovedì scorso e, pur se il turno è stato accorciato, abbiamo fatto il massimo di giri possibili. Questo è stato l'ultimo vero giorno di prove. Ce ne sarà un altro per controllare che l'auto sia a posto, ma non potrò ricavare altri dati. Abbiamo provato molte soluzioni e adesso metteremo insieme quelle positive per essere pronti per domenica». Questa è stata l'occasione anche per tornare a discutere delle qualifiche del weekend scorso, in cui ha conquistato la seconda fila della griglia di partenza: «Sono felice delle qualifiche. Due settimane fa non sapevo nulla di queste macchine, quindi lottare per la pole è stata una bella sorpresa. Al mattino c'è stato lo stress del problema al motore, ma il team ha fatto un lavoro eccellente, sostituendolo in un tempo record. Anche i meccanici dei miei compagni di squadra hanno lavorato sulla mia macchina per far sì che fosse pronta per le qualifiche. Il motore non aveva una messa a punto ottimale, ma hanno fatto un ottimo lavoro riuscendo a mettermi in una posizione competitiva».