26 gennaio 2020
Aggiornato 12:30
Le dichiarazioni a caldo di Iceman

Il primo contatto di Raikkonen con la Ferrari SF70H è «breve ma bello»

È stato il pilota finlandese a far esordire sulla pista di Fiorano la nuova vettura: «La macchina è a posto, è filato tutto liscio: ha un gran bell'aspetto, ma daremo un giudizio completo solo dopo i test della prossima settimana a Barcellona»

MARANELLO – È stato Kimi Raikkonen ad avere l'onore di far percorrere i primi giri alla nuova Ferrari SF70H, presentata oggi nella sede della Rossa di Maranello e subito scesa sulla pista di casa di Fiorano per un primo collaudo in occasione delle riprese promozionali: «È stato breve ma bello – ha spiegato Iceman – Non andiamo certo al massimo nei primi giri, ma la macchina mi è sembrata a posto. Ovviamente si tratta solo del primo contatto, faremo altri giri oggi ma il vero lavoro inizierà solo nei test di Barcellona. Ma finora tutto è andato bene e partiamo da qui. Mi piace l'aspetto di questa macchina, molto diversa da quella dello scorso anno per via delle novità regolamentari. La squadra ha svolto un lavoro fantastico in ogni più piccolo dettaglio. Come ho detto ha un gran bel look, ma vedremo come andrà davvero dopo averla testata nelle prove pre-campionato a Barcellona. L'abitacolo? È molto simile a quello dello scorso anno. La posizione di guida è cambiata leggermente, ma non di molto». La prima impressione è dunque positiva, per fortuna l'ultima nata del Cavallino rampante non ha fatto emergere alcun fondamentale problema alla sua messa in moto inaugurale, ma anche il pilota finlandese non può far altro che sospendere saggiamente il giudizio in attesa della prossima settimana, quando la Scuderia potrà compiere il primo confronto diretto con tutte le squadre rivali sul circuito spagnolo che ospiterà i primi test invernali. Solo in quel momento si comincerà finalmente a fare sul serio...

(da fonte Askanews)