14 novembre 2019
Aggiornato 06:30
Basket NBA

Embiid non basta ai Sixers. Harden affonda Golden State

Giannis Antetokounmpo guida Milwaukee a Los Angeles. Per il greco 38 punti (massimo stagionale), 16 rimbalzi e 9 assist con 2 recuperi e 2 stoppate

Embiid non basta ai Sixers. Harden affonda Golden State
Embiid non basta ai Sixers. Harden affonda Golden State ANSA

NEW YORK - Nove partite nella notte Nba. I Sixers subiscono la seconda sconfitta consecutiva nonostante uno straripante ritorno di Joel Embiid da 27 punti e 16 rimbalzi. Jazz guidati da un Donovan Mitchell da 24 punti. Giannis Antetokounmpo ha dato spettacolo allo Staples Center, guidando i suoi Bucks alla quarta vittoria consecutiva e infliggendo il primo ko interno stagionale ai Clippers. Per il greco 38 punti (massimo stagionale), 16 rimbalzi e 9 assist con 2 recuperi e 2 stoppate. Mai nessuno nella storia della NBA aveva cominciato con 200 punti, 100 rimbalzi e 50 assist nelle prime otto gare. James Harden ha messo assieme un'altra prestazione da 36 punti e 13 assist con 3 recuperi e 3 stoppate, guidando i suoi Rockets a una facile vittoria contro Golden State.

I risultati delle partite della notte NBA:

  • Utah Jazz-Philadelphia 76ers 106-104
  • Los Angeles Clippers-Milwaukee Bucks 124-129
  • Houston Rockets-Golden State Warriors 129-112
  • Detroit Pistons-New York Knicks 122-102
  • Indiana Pacers-Washington Wizards 121-106
  • Atlanta Hawks-Chicago Bulls 93-113
  • Toronto Raptors-Sacramento Kings 124-120
  • Memphis Grizzlies-Minnesota Timberwolves 137-121
  • Dallas Mavericks-Utah Jazz 106-104