12 novembre 2019
Aggiornato 14:30
Mondiali a Gwangju

L'Italia della pallanuoto è campione del mondo: Settebello batte 10-5 la Spagna in finale

Il finale è da nervi tesi, la Spagna mette a segno due gol consecutivi per il 9-5, sfruttando la superiorità numerica. Gli ultimi 2 minuti sono un capolavoro mentale degli uomini di Campagna

L'Italia della pallanuoto è campione del mondo: Settebello batte 10-5 la Spagna in finale
L'Italia della pallanuoto è campione del mondo: Settebello batte 10-5 la Spagna in finale ANSA

GWANGJU - L'Italia di pallanuoto maschile trionfa a Gwangju. Il Settebello allenato da Alessandro Campagna vince la medaglia d'oro al Mondiale battendo la Spagna 10 a 5 in finale (2-2, 3-1, 3-1, 2-1).

Settebello sul trono mondiale

Padroni e campioni del mondo. Stradominati gli iberici 10-5 in una partita dove gli avversari sono rimasti a contatto sul 2-2. Poi una sinfonia azzurra fatta di una difesa imperforabile (4/13 in extraman), Del Lungo che para un rigore a Granados, e due break di tre a zero (5-2, 8-3) che hanno annientato e stordito gli spagnoli incapaci di non rientrare mai nel match. Dalla piscina Natatorium dell'Oriental Sports Center di Shanghai alla Nambu University Grounds di Gwangju, dal 2011 al 2019. Otto lunghissimi anni con Alessandro Campagna che torna sul tetto del mondo.

Terza la Croazia

E' il quarto mondiale azzurro dopo Berlino 1978, Roma 1994, Shanghai 2011, il secondo con il coach siracusano, che ne ha vinto uno anche da giocatore nel '94, tornato alla guida dell'Italia alla vigilia dei mondiali di Roma '09. E' la settima medaglia della storia della squadra azzurra più titolata dello sport italiano. Terza la Croazia che batte 10-7 l'Ungheria.

Campagna: «La partita perfetta»

Italia al settimo cielo dopo la conquista del mondiale di pallanuoto battendo in finale la Spagna. «La squadra è stata allenata e preparata alla perfezione - le parole del presidente della federnuoto Paolo Barelli -. Sono arrivati alla partita di oggi in condizioni perfette ed hanno dominato la Spagna che era data per favorita dai pronostici. Complimenti a loro e a tutte le società che seguono tutto l'anno questi meravigliosi ragazzi. Questo successo dimostra, ancora una volta, che il sistema federale funziona. I nostri tecnici sono i migliori al mondo, sono i più richiesti e i più esperti: di questo siamo orgogliosi. Dobbiamo andare avanti così, consapevoli che è sempre più difficile». Al termine del match Italia-Spagna il presidente della Federazione Italiana Nuoto ha ricevuto la telefonata del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti che si è congratulato per la vittoria del Settebello.

L'esultanza del Settebello campione del mondo in Corea del Sud
L'esultanza del Settebello campione del mondo in Corea del Sud (ANSA)

«I ragazzi sono stati eccezionali»

Il commento del ct Campagna: «La partita perfetta, in una giornata perfetta, nella finale di un Mondiale. Oggi sono venuti fuori il nostro gioco, la nostra personalità e il nostro orgoglio. I ragazzi sono stati perfetti, eccezionali. Siamo cresciuti alla distanza in questo campionato del mondo: all'inizio non stavamo benissimo. Nella sofferenza siamo venuti fuori alla grande. Il prossimo anno ci sarà ancora più tensione, un Olimpiade è sempre differente: questo è stato un test. Voglio ringraziare anche tutto il mio staff, determinante sempre. Un ringraziamento particolare al presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli che sa alla perfezione come gestire i settori agonistici».