5 dicembre 2019
Aggiornato 18:30

L'Argentina non sorride a Lowes

Finisce anzitempo la gara di Sam Lowes: a 18 giri dal termine un low-side alla curva 7 elimina uno dei protagonisti assicurati del Gran Premio d’Argentina

L'Argentina non sorride a Lowes
L'Argentina non sorride a Lowes Gresini Racing

Finisce anzitempo la gara di Sam Lowes: a 18 giri dal termine un low-side alla curva 7 elimina uno dei protagonisti assicurati del Gran Premio d’Argentina. Il britannico, dopo le ottime qualifiche di ieri concluse con la terza piazza, era partito abbastanza bene nonostante un piccolo errore alla curva 1.

Sesto dopo poche tornate, il pilota del Team Federal Oil Gresini Moto2, riesce a liberarsi subito di Luthi che lo precedeva, ma la caduta blocca la rimonta del numero 22 che prova a rientrare in pista ma senza successo.

Poco da raccontare di una gara in cui l’ex Campione Supersport avrebbe certamente potuto dire la sua. Ora c’è da pensare velocemente al Texas, tra meno di due settimane per cancellare un fine settimana che avrebbe meritato maggior fortuna.

N.C. - Sam Lowes #22

«Voglio chiedere scusa al team: è il primo errore dopo tante uscite in pista tra test e gare ed è un peccato che sia arrivata oggi. Avevamo il passo e la velocità per giocarci la vittoria qui, o almeno sicuramente un podio. Purtroppo sono andato leggermente largo alla curva sette e non c’è stato modo di tenere su la moto, 100% errore mio».