13 dicembre 2018
Aggiornato 05:30

Juventus: scatto decisivo per Ramsey

Il calciatore dell’Arsenal, in scadenza di contratto, è un obiettivo dei bianconeri già da tempo e l’ultima offerta potrebbe convincere definitivamente il gallese a trasferirsi a Torino
Aaron Ramsey, centrocampista gallese dell'Arsenal
Aaron Ramsey, centrocampista gallese dell'Arsenal (ANSA)

TORINO - Lavora sottotraccia la Juventus, pronta a potenziare ancora un organico sontuoso e già fra i migliori d’Europa. Dominatrice in Italia, la compagine bianconera vuole crescere sempre più soprattutto a livello continentale, diventando definitivamente e maggiormente una delle super potenze europee in grado di arrivare almeno in semifinale di Coppa Campioni ogni anno. La strategia per riuscirci è semplice: aumentare il grado di competitività aggiungendo ogni anno un pezzo importante in rosa, un elemento che abbia esperienza internazionale, carisma, giusta mentalità e che sia funzionale anche tatticamente alle volontà dell’allenatore. La dirigenza juventina è già all’opera per reperire sul mercato i rinforzi ideali da regalare a Massimiliano Allegri e, fra i possibili ritorni di Pogba o Vidal e i nomi altisonanti e forse inarrivabili come Asencio o quelli più alla portata come Rabiot, si sta progressivamente facendo largo Aaron Ramsey, centrocampista gallese in scadenza di contratto con l’Arsenal il prossimo 30 giugno.

AVVICINAMENTO - Il calciatore britannico è da tempo nel mirino dei campioni d’Italia, ma è inseguito anche dal Milan, dalla Roma e dal West Ham. Troppo ghiotta l’opportunità di risparmiare sul costo del cartellino, potendo garantirsi a parametro zero l’arrivo di un giocatore di talento ed esperienza come Ramsey, classe 1990, nel pieno della maturità di una carriera condizionata dalla permanenza all’Arsenal, squadra abbonata alle promesse non mantenute e che sta vivendo da un paio d’anni un ridimensionamento tecnico che l’ha portata già al secondo anno senza Coppa dei Campioni. Nelle ultime ore la Juventus sembra aver dato la sterzata decisiva alla trattativa con un’offerta mostruosa al centrocampista gallese, ovvero 10 milioni di euro all’anno, triplicando l’ingaggio che attualmente percepisce a Londra.

TATTICA - Una proposta generosissima che non solo potrebbe convincere in tempi brevissimi Ramsey ma che certifica anche l’interesse primario della Juve nei confronti del calciatore, divenuto dunque una priorità in casa bianconera dopo gli infortuni di Emre Can e Khedira che si sommano alle non perfette condizioni di Bernardeschi. Juve che, versando una cifra quasi irrisoria nelle casse dell’Arsenal (10 milioni circa), potrebbe addirittura portare a casa il gallese già a gennaio rinforzando notevolmente la rosa di Allegri a stagione già in corso.