18 novembre 2018
Aggiornato 18:00

Milan-Higuain: strada libera

Prosegue la caccia al centravanti della Juventus, così come il maxi scambio con i bianconeri
Gonzalo Higuain, centravanti della Juventus e della nazionale argentina
Gonzalo Higuain, centravanti della Juventus e della nazionale argentina (ANSA)

MILANO - Ormai non c'è alcun dubbio: è Gonzalo Higuain l'obiettivo numero uno per l'attacco del Milan 2018-2019. Leonardo ha capito che l'occasione per arrivare al centravanti argentino è propizia e va sfruttata fino in fondo, approfittando della necessità della Juventus di cedere il bomber sudamericano dopo l'arrivo a Torino di Cristiano Ronaldo, ma anche dell'improvviso intreccio di mercato, scatenato dalla volontà di Leonardo Bonucci di fare marcia indietro e tornare alla Juve dopo un solo anno in rossonero. Da lì, ecco l'asse Milan-Juventus e Leonardo-Marotta, lo scambio Bonucci-Caldara messo in piedi e l'inserimento nella trattativa di Higuain che andrebbe a rinforzare (e parecchio) lo sterile attacco milanista, ancora alla ricerca di un bomber di caratura internazionale dopo l'addio di Zlatan Ibrahimovic nell'estate del 2012.

Blitz decisivo

Ma fra il Milan e Higuain c'è sempre stato, finora, l'ostacolo Chelsea: il club londinese, infatti, è sulle tracce dell'argentino su precisa richiesta del nuovo allenatore Maurizio Sarri che lo ha già allenato a Napoli in quella che fu la miglior stagione della carriera per l'attaccante (2015-2016, 36 reti in campionato). Ma il Chelsea, nonostante l'interesse, non ha mai formulato offerte alla Juventus e non è assolutamente disposto a versare i 60 milioni di euro che i campioni d'Italia pretendono per lasciar partire il proprio numero 9. Il Milan, invece, può sfruttare l'onda della sinergia di mercato con la Juve, oltre alla volontà di Higuain di rimanere in Italia e la formula giusta (prestito a 20 milioni e riscatto a 40) per portarlo a Milano rispettando anche le imposizioni del Fair Play Finanziario che incombono e pesano sulla testa della dirigenza rossonera, e la strada per arrivare all'ex punta del Napoli sembra essere ormai in discesa.

Strategia

Leonardo, inoltre, ha già il suo piano per convincere le resistenze dell'argentino circa il progetto tecnico milanista: Higuain sarà il punto di riferimento della squadra, l'uomo di spicco attorno al quale ricostruire il Milan, oltre al calciatore più pagato dell'organico con 7 milioni di euro in banca per 4 anni. Il blitz del direttore tecnico rossonero è pronto, la chiusura della trattativa non è semplice, ma l'impressione è che presto o tardi tutti i tasselli dell'intreccio di mercato fra il club di Milano e la Juventus andranno al loro posto.