18 agosto 2019
Aggiornato 09:00

Milan e Juventus avvisate: il Borussia Dortmund piomba su Morata

Il centravanti spagnolo è sempre al centro delle trattative di calciomercato

Alvaro Morata, centravanti spagnolo del Chelsea
Alvaro Morata, centravanti spagnolo del Chelsea ANSA

MILANO - Il nome di Alvaro Morata resta fra i primi nominati ogni qual volta si parli di affari di calciomercato. E ciò accade più o meno da un anno, perchè nell'estate del 2017 il centravanti spagnolo era stato al centro di numerose trattative che avevano coinvolto Milan, Manchester United ed Arsenal, salvo poi veder spuntare il Chelsea che si era alla fine assicurato le prestazioni della punta classe 1992. Ma l'idillio con l'Inghilterra non è mai scattato: Morata è stato a lungo alle prese con guai alla schiena, ma anche quando è stato nella miglior condizione non ha mai goduto della stima di Antonio Conte che lo ha lentamente e progressivamente allontanato dalla schiera dei titolari; forse un calcio che non si addice alle caratteristiche del calciatore, forse un ambiente che non lo ha accettato pienamente (e viceversa), fatto sta che le possibilità che lo spagnolo resti a Londra sono vicine allo zero.

Offensiva tedesca

Morata ha perso pure la convocazione per i mondiali di Russia e cerca una soluzione che lo metta al centro del progetto, che ne faccia il centravanti titolare. Da settimane il suo nome viene speso per un ritorno in Italia, alla Juventus dove ha già giocato dal 2014 al 2016, oppure al Milan, il club che con più insistenza e costanza lo corteggia da un anno a questa parte. La destinazione italiana piace molto al giocatore che ne ha già fatto una seconda casa avendo sposato una ragazza italiana e utilizzandola molto spesso come meta di vacanza, oltre al fatto che la serie A si addice alle sue qualità più della Premier League. Pronto, dunque, un derby italiano Juventus-Milan, ma attenzione perchè nelle ultime ore su Morata è fortissimo il pressing del Borussia Dortmund che ha fiutato i tentennamenti di bianconeri e rossoneri per inserirsi nella corsa allo spagnolo, approfittando della volontà (e del bisogno) del Chelsea di fare cassa con l'ex juventino per offrire una cifra importante per l'acquisto. C'è ora da capire se la Germania possa essere un campionato gradito a Morata, ma se in Italia qualcuno vuole riportarlo in serie A è bene che si affretti perchè a Dortmund sembrano voler fare le cose davvero sul serio e in breve tempo.