16 luglio 2019
Aggiornato 13:00

Bagnaia inizia con il piede giusto anche a Barcellona

Il leader del Mondiale della classe di mezzo si porta davanti a tutti anche nella prima giornata di prove libere al Montmelò, nonostante una scivolata in avvio

BARCELLONA – Francesco Bagnaia è subito il più veloce al Gran Premio di Catalogna che questa settimana si corre alle porte di Barcellona sulla pista del Montmelò. Il giovane pilota dello Sky Racing Team VR46, è subito in testa del gruppo nella prima sessione di prove libere, riuscendo a sfruttare le temperature più basse dell’asfalto, e sigla il tempo che gli vale la pole provvisoria al termine del venerdì.

Subito in testa
Pecco, nonostante una piccola scivolata in avvio di sessione, ferma il cronometro a 1:44.255 e lascia gli avversari ad un decimo di distacco. «Siamo partiti con il piede giusto e sono contento – afferma il leader del Mondiale Moto2 – Prima del Mugello, siamo stati molto veloci nel test che abbiamo fatto su questa pista e, oggi, abbiamo confermato le sensazioni raccolte in quell’occasione. Nonostante la caduta di stamattina, mentre cercavo di aumentare la velocità a centro curva, il feeling con la moto è positivo e il nuovo layout della pista ben si adatta al mio stile di guida. Stiamo lavorando nella giusta direzione e anche il passo gara è buono. Domani mattina prenderemo la decisione definitiva sulla gomma da usare in qualifica considerato che, nel turno del pomeriggio, le temperature sono molto più alte». I complimenti gli arrivano anche da parte del suo team manager Pablo Nieto: «Un buon esordio al Montmelo: questa mattina siamo stati subito competitivi e, al pomeriggio, nonostante le altissime temperature dell’asfalto, entrambi i piloti hanno tenuto un ottimo passo e hanno dato positivi riscontri sul consumo degli pneumatici. Pecco è stato veloce».