11 aprile 2021
Aggiornato 12:00
Sport

L'emozione del triathlon: una competizione per tutti

Sicuramente non si può pensare di affrontare un evento sportivo di questo genere digiuni da qualsiasi forma di allenamento

L’ultima manifestazione di triathlon a Milano, sponsorizzata da Radio Dj, ha visto un’affluenza sorprendente di partecipanti. Molti gli esordienti che hanno affrontato questa gara per la prima volta: l’emozione è sempre alle stelle.
Il triathlon è un genere di competizione che permette di mettersi alla prova completamente: nuoto, bicicletta e corsa. Sicuramente non si può pensare di affrontare un evento sportivo di questo genere digiuni da qualsiasi forma di allenamento. Se però si fa sport abitualmente e, magari, ci si allena in una di queste tre discipline, la domanda è: perché non provarci?

Non solo la gara è appassionante e può dare grandi soddisfazioni, ma il contesto è molto piacevole: ci si sente tutti vicini e partecipi al raggiungimento dello stesso obiettivo. Si parla e si scherza con chiunque prima della partenza, perché il desiderio comune è stare insieme sfidando se stessi e le proprie capacità in una situazione coinvolgente. Una volta arrivati al traguardo, la somma di soddisfazione per avercela fatta ed autostima, alzano la tua adrenalina al punto di non sentire la stanchezza. Ce l’hai fatta!

Il triathlon è frequentato, in diverse declinazioni di difficoltà della competizione, da varie fasce di età: quindi non ti sentire escluso. L’importante è che ci si prepari consapevolmente: prima di tutto bisogna essere almeno un po’ allenati. Scordati di affrontare una gara di questo genere, se fino al giorno prima hai fatto solo una vita sedentaria.

Secondo aspetto importante: concentrati durante la gara, monitora sempre la tua attività cardiaca e la respirazione. Non strafare: se senti di dover lasciare la competizione, non è una sconfitta, ma un primo risultato che hai raggiunto e che supererai la prossima volta. Tenta di avere un’alimentazione equilibrata i giorni precedenti alla gara: per non avere problemi di digestione o appesantimento. Regola fondamentale: indossa abbigliamenti consoni all’occasione. Non improvvisare con tute o strani pantaloncini. Esistono degli outfit studiati apposta per poterti permettere di affrontare al meglio le varie fasi del triathlon.

Una parte fondamentale sono le scarpe: dovrai affrontare sia la pedalata che la corsa, quindi scegli con attenzione delle calzature che mantengano il tuo piede nella giusta postura e che possano aiutarti nella tua performance, non ostacolarti. Sicuramente indicate sono le scarpe da running Asics, che permettono un’ottima traspirazione del piede, facendo sì che mantenga una temperatura giusta e non si gonfi a causa di un’eccessiva sudorazione e caldo. Pensa che proprio i tuoi piedi ti aiuteranno a superare le sezioni di ciclismo e di corsa, quindi trattali bene!

A questo punto sei pronto, iscriviti e vai. Prima della partenza senti l’adrenalina alzarsi, senti le persone intorno fare il tifo, l’emozione è al massimo. Concentrati, respira. Al suono della sirena del via sei solo tu e l’acqua, solo tu e la strada, solo tu e la competizione: gli obiettivi possono essere raggiunti e tu lo stai dimostrando!