15 dicembre 2019
Aggiornato 13:00

Valentino Rossi riparte carico: «È una delle nostre piste migliori»

Il Dottore ama il circuito di Termas de Rio Hondo, dove ha ottenuto una vittoria e due secondi posti nelle ultime tre edizioni. Ed è ricambiato dai tifosi argentini

Valentino Rossi sul podio del Gran Premio del Qatar
Valentino Rossi sul podio del Gran Premio del Qatar Michelin

TERMAS DE RIO HONDO – Sono alte le aspettative in casa Yamaha alla vigilia della seconda tappa del Motomondiale 2018, il Gran Premio d'Argentina. E le speranze non derivano solo dalle sorprendenti prestazioni messe in mostra all'esordio stagionale in Qatar, dove Valentino Rossi ha artigliato il podio, ma anche dai precedenti promettenti per il marchio dei Diapason su questa pista, dove dodici mesi fa colse la doppietta.

Vale conta di sorprendere
Il Dottore, in particolare, è il beniamino del pubblico locale, il cui tifo lo ha sospinto diverse volte verso il podio: dalla vittoria del 2015 ai due secondi posti nelle ultime due stagioni. E l'ottima trazione ritrovata sulla sua M1 a Losail dopo un pre-campionato difficile è una carta in più che il fenomeno di Tavullia spera di giocare a suo favore. «L'anno scorso siamo andati molto forte in Argentina: arrivammo primo e secondo e penso che per la nostra squadra quella sia stata la miglior gara della stagione – dichiara il nove volte iridato – Ma da allora l'equilibrio del parco piloti è cambiato, ora i nostri rivali sono più forti. Quindi mi aspetto una lotta dura, ma la pista mi piace e di solito la nostra moto funziona bene lì. Potrebbe essere un weekend sorprendente, ma spero di andar forte».

Buone chance di successo
Altrettanta fiducia la esprime il suo compagno di squadra Maverick Vinales, che l'anno scorso qui salì sul gradino più alto del podio: «Sono felice di aver trovato un assetto davvero ottimo in Qatar, il team ha svolto un lavoro eccellente durante lo scorso weekend di gara e ora non vediamo l'ora di correre il Gran Premio di questo fine settimana in Argentina – conferma Top Gun – Non vediamo l'ora di correre a Termas de Rio Hondo, dove vinsi l'anno passato e mi sentivo forte e fiducioso. Credo proprio che potremo svolgere un buon lavoro in questo weekend e che saremo al vertice durante l'intera gara, con grandi possibilità di vincerla. Sono piuttosto motivato».