14 ottobre 2019
Aggiornato 20:30

Dietro a Marquez due italiani: Baldassarri e Bagnaia

La pole va al fratello minore di Marc, ma in prima fila trovano spazio anche due dei nostri: Lorenzo e Pecco. Grande l'esordio di Romano Fenati, quinto

DOHA – Due italiani in prima fila in Moto2. Alle spalle del poleman Alex Marquez, sulla griglia di partenza del primo Gran Premio della stagione in Qatar, si piazzano i nostri Lorenzo Baldassarri (Pons) e Pecco Bagnaia (Sky Vr46). Il torinese, tra i più competitivi anche nelle libere e forte di un ottimo passo per la gara, sigla un buon 2:00.843 che gli vale la prima fila a poco più di cinque decimi di distacco dalla vetta: «Sono molto contento del risultato di oggi – commenta – Partire in prima fila, soprattutto in Moto2, è un grande vantaggio e sempre una soddisfazione. Nel pre-campionato abbiamo fatto un gran lavoro e anche oggi, se guardiamo al mio passo, abbiamo dimostrato di saper essere costanti. Ho fatto il tempo con la gomma usata e questa è un’altra buona notizia. Sarà una gara tosta: Alex è molto forte e la scelta della gomma sarà cruciale. Ho ancora qualche dubbio, ma ho un miglior feeling con la mescola più dura».

Fenati, buona la prima
Degna di nota anche la quinta piazza di Romano Fenati. Una squadra e un pilota che non hanno mai corso nella classe di mezzo domani partiranno in seconda fila... e magari le sorprese non sono neppure finite. «Sono davvero felice per il quinto tempo, mi sento sempre meglio sulla moto e sinceramente ci meritiamo questa seconda fila – spiega l'ascolano del team Snipers – Testa bassa, siamo al debutto e la strada è ancora lunga, ma arrivarci con questo ritmo mi da troppo gusto».