23 gennaio 2022
Aggiornato 15:30
Calcio

Milan-Inter il 4 aprile alle 18:30. Infuria la polemica

Rossoneri scontenti per la decisione della Lega. Sui social impazzano già i dibattiti

MILANO - Arriva inaspettatatemente di sabato la decisione ufficiale sul recupero del derby di Milano non giocato lo scorso 4 marzo e rinviato a causa della tragica morte del capitano della Fiorentina Davide Astori. Una scelta che ha scontentato il Milan e rallegrato l'Inter, scatenando immediatamente un'ordata di polemiche sui social network, invasi di proteste da parte dei tifosi rossoneri. Ma andiamo per ordine e partiamo con la data: la stracittadina milanese avrà inizio mercoledì 4 aprile alle ore 18:30, in barba alle richieste del Milan che voleva giocare in una giornata festiva (il 25 aprile o 1 maggio). Nulla da fare, a prevalere è stato il regolamento che vuole che si utilizzi la prima data utile disponibile in caso di rinvio o sospensione di una gara di serie A.

Polemiche

La Lega ha dunque scelto col criterio oggettivo del regolamento, anche perchè a non esser d'accordo con la richiesta del Milan era l'Inter, irremovibile sul non posticipare la partita e giocare nella prima data utile. I tifosi del Milan non hanno apprezzato, invadendo subito i social network con una serie di proteste che vanno dalla difficoltà di raggiungere lo stadio o casa per assistere alla gara in un giorno feriale e per di più in un orario pomeridiano quando molte attività lavorative sono ancora aperte e quando il traffico, specie nelle grandi città, impazza, fino ad arrivare all'idea che l'Inter non abbia spinto per giocare il 4 aprile per un mero rispetto dei regolamenti, quanto perchè in quella data il Milan arriverà al confronto tre giorni dopo la trasferta di Torino con la Juve, mentre se si fosse giocato il 25 aprile sarebbero stati i nerazzurri a giungerci con la sfida coi bianconeri sul groppone. Fra le polemiche, dunque, il derby viene collocato ad un mese esatto dal rinvio, mentre intanto la Lega ha disposto anche un altro cambio di orario per il Milan che giocherà la partita di San Siro col Napoli del 15 aprile non più in posticipo alle 20:45, bensì al pomeriggio con inizio alle ore 15.