27 febbraio 2020
Aggiornato 22:30
Supersport 300 | Portimao

Storica Ana Carrasco: prima donna a battere tutti i piloti maschi

Non era mai successo che una rappresentante del gentil sesso avesse la meglio su tutti i colleghi uomini in un campionato del mondo del motociclismo su pista. L'impresa è stata realizzata ieri dalla spagnola della Kawasaki, nella gara-2 della classe di contorno della Superbike in Portogallo

Ana Carrasco sul gradino più alto del podio della Supersport 300 a Portimao
Ana Carrasco sul gradino più alto del podio della Supersport 300 a Portimao Pirelli

PORTIMAO – Piacevole sorpresa nel campionato mondiale Supersport 300 che, per la prima volta, ha visto una donna salire sul gradino alto del podio, la spagnola Ana Carrasco sulla Kawasaki Ninja 300 del team Etg Racing. Quella della categoria minore di contorno è stata la prima gara della domenica della Superbike presso l’Autódromo internacional di Algarve di Portimão. A trionfare, con grande stupore di tutto il paddock, è stata una giovane pilotessa, Ana Carrasco che diventa la prima donna a vincere una gara di un campionato del mondo di motociclismo su pista.

Domenica perfetta per Kawasaki
La Carrasco è salita sul gradino alto del podio precedendo sul traguardo l’italiano Alfonso Coppola (Sk Racing) su Yamaha, secondo, e lo spagnolo Marc García (Halcourier Racing), terzo sempre con la casa dei tre diapason. Il nostro Coppola diventa così il nuovo leader di campionato con un punto di vantaggio su García quando mancano due gare ancora da correre. Da sottolineare anche che per Kawasaki il fine settimana appena conclusosi è stato uno di quelli da incorniciare: la casa di Akashi ha infatti trionfato in tutte e quattro le classi del Mondiale delle derivate di serie. Nella classe regina Jonathan Rea, grazie ad una prestazione superba sia in gara-1 che in gara-2, ha ottenuto la sua undicesima vittoria e la quarta doppietta stagionale. Al successo anche Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing) che, dopo un inizio di stagione tribolato, si è portato in testa alla Supersport. A completare un fine settimana già perfetto ci pensa Toprak Razgatlioglu (Kawasaki Puccetti Racing) che regala alla Verdona il successo anche nella gara del campionato europeo Superstock 1000.

La Carrasco in sella alla Kawasaki Ninja 300 del team Etg Racing
La Carrasco in sella alla Kawasaki Ninja 300 del team Etg Racing (Pirelli)