21 febbraio 2019
Aggiornato 23:00

Milan Primavera: una figuraccia dopo l’altra

In due giornate di campionato, la formazione di Gattuso ha sempre perso ed incassato 8 reti. Qualcosa nel progetto rossonero non funziona

Gennaro Gattuso, tecnico della Primavera del Milan
Gennaro Gattuso, tecnico della Primavera del Milan ANSA

MILANO - La stagione del Milan Primavera guidato da Gennaro Gattuso è iniziata nel peggiore dei modi: in due giornate del campionato di categoria, infatti, i rossoneri dell’ex centrocampista hanno perso entrambe le volte ed incassato ben 8 reti, 5 dal Sassuolo all’esordio e 3 dall’Inter in un derby che il Milan dei piccoli non vince addirittura dal 2005. Gattuso non si è detto preoccupato, anzi, ha tranquillizzato tutti affermando di essere sin dall’inizio conscio delle difficoltà stagionali per una squadra completamente nuova come la sua. Ora, al di là del fatto che i risultati a livello giovanili contano quanto il due di briscola e che l’importante è formare i ragazzi ed individuare i migliori, a prescindere da quante partite si vincano o meno, è evidente che il Milan abbia dei problemi con una difesa colabrodo ed un attacco spuntato e piuttosto sterile; in estate sono stati acquistati diversi nuovi calciatori, molti dei quali assai promettenti, ma al momento Gattuso, che pure di esperienza ne ha da vendere, non è riuscito a trasmettere granchè al suo gruppo. L’annata è complicata per il Milan dei giovani, Gattuso stesso ne è consapevole, eppure i rossoneri non possono essere veramente così brutti.