Calcio | Nazionale

Ansia Milan: per Conti si teme un lungo stop

Bruttissime notizie per i rossoneri di ritorno dalla vittoriosa trasferta in Austria. Nel corso dell’allenamento mattutino, Andrea Conti si è fermato e le prime analisi dello staff medico hanno evidenziato una sospetta lesione del legamento crociato del ginocchio. Si parla di un stop di 4 mesi.

L'esterno del Milan Andrea Conti
L'esterno del Milan Andrea Conti (ANSA)

MILANO - Sospetta lesione del legamento crociato. È questa la terrificante diagnosi che potrebbe segnare il futuro della stagione di Andrea Conti, laterale del Milan e della Nazionale italiana. Questa mattina, nel corso dell’allenamento, l’ex terzino dell’Atalanta si è fermato, scatenando la preoccupazione dell’intero staff medico rossonero. Ora Conti si sottoporrà ad ulteriori analisi, ma i primi test sono tutt’altro che confortanti. 
Se la diagnosi dovesse essere confermata, il neo acquisto del Milan potrebbe dover restare fermo per quattro mesi.

Appena guarito
Il difensore rossonero stava recuperando dall'infortunio alla caviglia subito nel corso di Italia-Israele di una decina di giorno fa e Montella contava di recuperarlo proprio per la prossima sfida del Milan contro l'Udinese domenica a San Siro. Invece questo nuovo stop complica il prosieguo della stagione di Conti e ingarbuglia i piani tattici di mister Montella. Adesso anche il 3-5-2 potrebbe essere rimesso in discussione.