17 dicembre 2018
Aggiornato 11:01

Tutti i numeri dei Giochi Nazionali Estivi Special Olympics 2017

Le emozioni vissute ai Giochi Nazionali Estivi Special Olympics 2017 son state veramente tante. Una festa dello sport che ha generato numeri come solamente i grandi eventi sanno fare

I fuochi di artificio della cerimonia di apertura
I fuochi di artificio della cerimonia di apertura (Special Olympics)

BIELLA - Le emozioni vissute ai Giochi Nazionali Estivi Special Olympics 2017 son state veramente tante. Il coinvolgimento che han generato i fuochi d’artificio all’inizio della manifestazione è stato un leitmotiv per tutta la settimana, dal 3 all’8 luglio, allo Stadio Lamarmora Pozzo di Biella. Una festa dello sport, la cui madrina d’eccezione è stata la ex-schermitrice Margherita Granbassi, che ha generato numeri come solamente i grandi eventi sanno fare, dando vita così ad un’ulteriore promozione positiva dello sport come pratica di socializzazione e di occasione di benessere condiviso. Ecco alcuni numeri della manifestazione:

- Oltre 6.000 presenze alla serata d'apertura.
- 10.000 pasti distribuiti.
- 1.500 atleti provenienti da tutto il mondo;
- 1.000 volontari;
- 250 dirigenti e tecnici;
- Oltre 100 partner;
- 60 aziende sponsor;
- 10 gruppi musicali durante le serate;
- 8 discipline diverse: nuoto, bocce, volley, flag rugby, bowling, equitazione, nuoto in acque aperte e vela sperimentale;
- 7 stati stranieri coinvolti ossia Germania, Austria, Finlandia, Cipro, Canada, Portogallo e Repubblica di San Marino;

Un momento della premiazione
Un momento della premiazione (Special Olympics)

A ciò si aggiungono 200 tedofori per 348 km percorsi durante la Torch Run nei 15 giorni precedenti l'evento: il gruppo di corridori ha scortato infatti la torcia olimpica in 80 Comuni del Piemonte, partendo da Piazza Castello in Torino sino a raggiungere Biella. Recentemente sono stati inoltre pubblicati dalla New Media Agency BTREES, Media Partner dell’iniziativa, i dati relativi all’impatto della comunicazione sui social media. L’attività di promozione degli Special Olympics è stata spinta in particolare dalla campagna creativa #SiamoTuttiSpecial, per cui è stato realizzato anche il sito web dedicato www.siamotuttispecial.it con il partner Koodit, per invitare la community a registrare un breve video selfie e postarlo online taggando i propri amici in seguito alla ripresa di una piccola «impresa sportiva». Tanti sono stati i cittadini a partecipare, così da marzo a luglio 2017 questi sono i dati generati a livello di diffusione sui social media:
- oltre 500.000 visualizzazioni tra Facebook e Instagram;
- 31.058 interazioni su Facebook duranti i Giochi (3 - 8 luglio);
- Oltre 1.000 post con hashtag #SiamoTuttiSpecial #SpecialEsserci #SpecialOlympicsBiella2017 #Special Olympics;
- Oltre 500 scatti al selfie corner.

#Siamotuttispecial
#Siamotuttispecial (Special Olympics)

E questa sera, a partire dalle ore 21, si terrà la festa dei volontari presso il Centro Sportivo Alba Marina, a Valdengo (BI). Intanto la fiaccola olimpica dà il prossimo appuntamento con gli Special Olympics a Bardonecchia, per i Giochi Nazionali Invernali del 2018. Cambia la location, prosegue la festa sportiva.