20 febbraio 2020
Aggiornato 19:00
Calcio

Milan: mezza serie A su Locatelli

Il probabile arrivo a Milano di Lucas Biglia rischia di togliere ulteriore spazio al giovane centrocampista, ora ad un bivio: restare come rincalzo o giocare un intera stagione da titolare altrove? Più di un club ha già chiamato Milanello per prenotare il regista rossonero

Manuel Locatelli, centrocampista del Milan classe 1998
Manuel Locatelli, centrocampista del Milan classe 1998 ANSA

MILANO - Il Milan lavora alacremente per rinforzare l’organico da mettere a disposizione di Vincenzo Montella per l’anno prossimo: già ufficialmente acquistati Musacchio e Kessie, in dirittura d’arrivo Ricardo Rodriguez, pronti gli assalti a Morata e Biglia, per una rosa tutta nuova che possa tornare a competere per il vertice. Lucas Biglia in particolare potrebbe colmare quella lacuna in mezzo al campo, regalando al Milan quel regista d’ordine che dalle parti di Milanello manca da qualche anno; un arrivo che però metterebbe in ombra quel Manuel Locatelli, talento classe 1998, che già nella seconda parte della stagione appena terminata ha perso terreno e spazio, finendo spesso e volentieri in panchina anche per partite intere. Locatelli rischierebbe pesantemente di vedere il campo col binocolo, seppur con tre competizioni da affrontare in una stagione lunga e dispendiosa.

Scelte e richieste

 Il Milan si sta interrogando sul futuro del centrocampista: tenerlo ancora o lasciarlo andare un anno in prestito a fare esperienza giocando da titolare fisso, anche se in una squadra di caratura minore rispetto a quella milanista? A tal proposito, sono già quattro le società che hanno chiamato la dirigenza rossonera per proporsi e «prenotare» il prestito di Locatelli: la prima in ordine di tempo è stata la neopromossa Spal, alla ricerca di elementi che conoscano già la serie A e che siano affamati e in cerca di consacrazione; poi si è fatto avanti il Cagliari che cerca un uomo d’ordine in mezzo al campo, quindi anche Atalanta e Bologna stanno sondando il Milan per il profilo di Locatelli, i bergamaschi che devono rimpiazzare Kessie (finito proprio in rossonero), gli emiliani chiamati a sostituire Dzemaili, il miglior centrocampista rossoblu della stagione, trasferitosi in Canada. In attesa che il Milan decida il futuro di Locatelli, la lista di pretendenti inizia ad affollarsi.