Tennis | Coppa Davis 2017

Davis, Belgio-Italia 2-1: Seppi-Bolelli battono Bemelmans-Joris

Gli azzurri vincono in 5 set dopo quasi quattro ore. Con il Belgio in vantaggio per 2-1, tutto rimandato dunque a domenica: dalle ore 14.30 gli ultimi due singolari: Lorenzi-Goffin e Seppi-Darcis.

Andreas Seppi e Simone Bolelli
Andreas Seppi e Simone Bolelli (ANSA)

CHARLEROI - L'Italtennis ha gettato il cuore oltre l'ostacolo tenendo accesa la fiammella della speranza. Gli azzurri a Charleroi, con Bolelli e Seppi superano in cinque set la coppia di casa Ruben Bemelmans/Joris De Loore: 46 63 64 36 76(6) il punteggio in favore dei due italiani dopo tre ore e 50 minuti. Con il Belgio in vantaggio per 2-1, tutto rimandato dunque a domenica: dalle ore 14.30 gli ultimi due singolari: Lorenzi-Goffin e Seppi-Darcis. Ai padroni di casa manca dunque un punto per approdare in semifinale.

Dopo una palla break cancellata da De Loore nel secondo gioco, è stato invece Seppi nel game seguente a cedere per primo la battuta. Un break che viene restituito dagli azzurri strappando a 15 il servizio a De Loore per agganciare il 3-3, quindi issarsi 4-3 recuperando da 0-40 sul servizio del 33enne di Caldaro. Il mancino Bemelmans, al 13esimo doppio in Davis, è salito sia al servizio che alla risposta e la coppia belga, dopo aver brekkato stavolta il bolognese, ha incamerato la prima frazione con quattro punti consecutivi dallo 0-30 con il 23enne di Bruges al servizio.Nel secondo set turni di battuta rispettati fino al 3-2 quando l'Italia ha piazzato un prezioso break su Bemelmans, ben difeso poi da Bolelli che sul 15-40 ha fronteggiato due chance dell'immediato contro-break estraendo dal cilindro nel momento giusto un passante di rovescio da applausi e un ace, per guadagnare il 5-2. Un vantaggio conservato dalla coppia tricolore così da pareggiare il conto dei set (63) dopo un'ora e 16 minuti. Nel secondo gioco del terzo set Seppi ha salvato due palle break con altrettante prime 'cariche', poi sul 2-2 è stato il binomio italiano a sfruttare la terza opportunità per togliere il servizio ancora a Bemelmans dopo che l'altoatesino non era stato proprio reattivo sulle precedenti due palle break. Solo alla settima chance Bolelli-Seppi sono riusciti a chiudere 64 il terzo set.

Il Belgio ha dovuto far ricorso ai vantaggi per tenere il servizio sia nel terzo che nel quinto game hanno tolto il servizio a zero a Seppi salendo 5-3 e sfruttando la potenza di De Loore alla battuta per prolungare la sfida al quinto, grazie a un passante lungo linea di rovescio no look del 23enne di Bruges scavalcato da un lob. Nella frazione conclusiva tante emozioni nel quinto game quando con Bolelli alla battuta i belgi non hanno sfruttato tre palle break, in un paio delle quali sbagliando volèe non impossibili. E nel gioco successivo è stata la coppia italiana a togliere il servizio a De Loore (4-2), allungando sul 5-2. I padroni di casa accorciano sul 3-5, fino al 5-5 è stato praticamente immediato, poi l'altoatesino ha tenuto a zero il game che è valso il 6-5 al binomio azzurro, arrivato ancora una volta a due punti dal match, ma sullo 0-30 Bemelmans ha messo due servizi vincenti e piazzato altri due punti, portando l'esito al tie-break. Che è rimasto in equilibrio fino al cambio campo sul 3-3, una risposta di Bolelli vale il 4-3 Italia, subito riagganciata però dai belgi, quindi 5-4 per gli azzurri, ma poi 6-5 per i 'rossi', con match point annullato al servizio da Seppi (risposta in rete di Bemelmans), che poi ha firmato il 7-6 con un lungolinea di diritto ed è stata una volèè di rovescio di Bolelli a fare il successo all'Italia.