13 aprile 2024
Aggiornato 13:00
Calcio | Champions League

La prudenza di Allegri: «Rispetto il Lione»

La Juventus allo Stadium per qualificarsi agli ottavi in anticipo: «L'approccio deve essere fortissimo altrimenti in questa competizione è difficile fare un buon risultato». Al centro dell'attacco ci sarà Gonzalo Higuain.

TORINO - Manca poco alla qualificazione matematica con due turni di anticipo agli ottavi di Champions League per la Juventus. Per ottenerla occorre battere il Lione allo stadium, dove i bianconeri non perdono in Europa da quattro anni. Il primo a essere prudente è Massimiliano Allegri: «E' una partita importante, decisiva per il passaggio del turno in caso di vittoria. Però bisogna prenderla assolutamente con grande senso di responsabilità e grande rispetto per il Lione. Il Lione è una buona squadra con due giocatori importanti davanti che a Lione, nella partita d'andata, ci hanno creato diversi pericoli».

Al centro dell'attacco ci sarà Higuain
«E' una partita importantissima. Sappiamo che vincendo siamo qualificati. Il primo obiettivo è arrivare primi nel girone, dobbiamo stare tranquilli. Loro vengono qua per fare punto. L'approccio deve essere fortissimo altrimenti in questa competizione è difficile fare un buon risultato».
Allegri dovrebbe confermare il 3-5-2 con Evra possibile centrale accanto a Barzagli e Bonucci, come a Lione. In campo tornerà Marchisio, nella sua prima gara di Champions dopo l'infortunio. Buffon festeggia 100 presenze in Champions.