22 ottobre 2019
Aggiornato 18:00

Verso Palermo-Milan: nuova chance per Lapadula?

L’attaccante rossonero, poco impiegato sinora da Montella, potrebbe avere una maglia da titolare in Sicilia e andare alla ricerca di quel gol in serie A che ancora gli manca

MILANO - Ci ha provato, ma finora non ci è ancora riuscito: Gianluca Lapadula, attaccante del Milan e all’esordio in serie A dopo oltre 50 gol nelle ultime due stagioni fra serie C e B, sta incontrando non poche difficoltà al suo primo anno in massima serie e in un ambiente esigente come quello milanista, anche perché Vincenzo Montella, tecnico rossonero, lo sta impiegando col contagocce, chiuso dall’inamovibile Bacca e ora scavalcato nelle gerarchie anche da Luiz Adriano, non esattamente la reincarnazione di Van Basten. Lapadula inizia a sentirsi nervoso, il gol mancato lo pressa e le rassicurazioni di allenatore e società cominciano a non bastare più per un calciatore che per il gol vive; a Palermo, domenica prossima con fischio d’inizio alle ore 15, Montella potrebbe concedere all’ex attaccante del Pescara un’ulteriore possibilità dal primo minuto, la terza dopo Sampdoria e Chievo, la terza in trasferta. I siciliani sono in condizioni di classifica disperate dopo le ultime sconfitte contro Torino, Udinese e Cagliari, la panchina di De Zerbi a rischio: il Milan proverà ad approfittare della paura palermitana imponendo il suo gioco e continuando la sua corsa verso l’Europa, guidato magari anche dai primi gol rossoneri di Lapadula.