26 maggio 2020
Aggiornato 06:30
Calcio

Incocciati sul Milan: "Continuerei con Galliani"

L'ex attaccante rossonero non è d'accordo con l'allontanamento dell'attuale amministratore delegato milanista per far posto a Marco Fassone

LATINA - Il cambiamento del Milan in questo strano 2016 è evidente: nuova proprietà e nuova società, nuovi dirigenti e, i tifosi sperano, nuovi calciatori. Marco Fassone sarà presto il nuovo amministratore delegato rossonero con conseguente accantonamento di Adriano Galliani che da trent'anni ricopre il ruolo di factotum, di deus ex machina del club. Ma è giusto allontanare Galliani dal nuovo Milan? Ci pensa Giuseppe Incocciati, attaccante milanista nei primi anni ottanta, a dare una risposta: "Io credo che Galliani abbia dato molto al Milan - afferma l'ex calciatore - dando un contributo importante ai risultati della compagine rossonera. Chiaramente in questo periodo la sua figura non è così forte visto il cambio di consegne in atto, ma io continuerei con lui. Galliani è una persona capace, lo ha dimostrato negli anni, e privarsi di uno come lui significherebbe ricominciare da capo. Ci sono tanti giovani direttori, ma il calcio moderno necessita di persone serie e Galliani lo è». Il Galliani degli anni novanta-duemila, il dirigente che era in grado di farsi aprire la sede del Real Madrid di domenica, che era in grado di portare a Milano Ibrahimovic dal Barcellona con una formula vantaggiosissima per i rossoneri, il condor del Nesta strappato alla Lazio il 31 agosto 2002 a poche ore dalla chiusura del calciomercato: quel Galliani, ben venga. L'ultimo Galliani, quello dei parametri zero, dei prestiti elemosinati e spesso rifiutati, quello degli affari coi soli Raiola e Preziosi, francamente, può anche godersi la sua meritata e dorata pensione, lasciando spazio ad altri, specialmente in un Milan completamente rinnovato e rinvigorito dai nuovi fondi asiatici.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal