5 giugno 2020
Aggiornato 15:30
Il fine settimana delle due ruote in Romagna

Pista, orari, eventi: tutto ciò che c'è da sapere sul GP di San Marino

Comincia il weekend di gara del Motomondiale a Misano: domani si scende in pista per le prime prove libere delle tre classi. Il clou è previsto domenica, con la gara della MotoGP che scatta come di consueto alle ore 14

Il gruppo della MotoGP in gara
Il gruppo della MotoGP in gara Michelin

MISANO ADRIATICO – Inizia il grande weekend nella terra dei motori, al via domani con il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, fino a domenica 11 settembre. Costruito nel 1972, il circuito di Misano è stato la sede di numerosi gran premi negli anni ottanta e novanta, prima di uscire dal calendario per quattordici anni. Dopo una serie d’interventi per migliorare la struttura e il cambio della direzione di marcia, Misano è tornata nel calendario MotoGP nel 2007.

Il programma
Venerdì 9 settembre si scende in pista alle 9 per la prima sessione di prove libere della Moto3. Alle 9:55 la prima sessione di prove libere della MotoGP e, a seguire, alle 10:55 la prima sessione delle prove libere di Moto2. La Moto3 torna alle 13:10 con la seconda sessione di prove libere, seguita alle 14:05 dalla seconda sessione di prove libere della MotoGP. Alle 15:05 tocca alla seconda sessione di prove libere della Moto2. Sabato 10 settembre si comincia con la terza sessione di prove libere della Moto3, che apre la giornata in pista alle 9. Alle 9:55 è la volta della terza sessione di prove libere della MotoGP, mentre alle 10:55 scatta la terza sessione di libere della Moto2. La Moto3 torna a correre alle 12:35 per le qualifiche. Alle 13:30 si continua con le prove libere 4 della MotoGP, mentre alle 14:10 ci saranno le qualifiche. Le qualifiche della Moto2 saranno alle 15:05. La conferenza stampa dei piloti è in programma alle 17:30. Domenica 11 settembre la giornata si accende con il warm up Moto3, Moto2 e MotoGP delle 8:40. A seguire, alle 11, la gara della Moto3; poi, la gara della Moto2, in programma alle 12:20; la gara della MotoGP scatta alle 14.

Le iniziative collaterali
Tanti anche gli eventi che sul territorio accompagneranno il Gran Premio. Il calendario di The Riders’ Land Experience rappresenta un unicum nel panorama mondiale ed è uno dei segreti del successo dell’evento, oltre che il completamento di quello che è diventato un potente e attraente prodotto turistico. I promotori sono grati e ringraziano tutti coloro che con impegno e creatività collaborano all’organizzazione degli eventi, a partire dalle amministrazioni comunali che hanno saputo catalizzare e valorizzare ciò che pensano e realizzano Motoclub, aziende e privati nei singoli territori. The Riders’ Land Experience dimostra quanto forte sia il legame della nostra terra con il mondo dei motori, capace di generare una passione infinita e quindi tanti giovani campioni che nati e cresciuti nella Riders’ Land sono ora protagonisti sulle piste di tutto il mondo. Nell'ambito dell'esordiente progetto KiSS Misano, che ha l’obiettivo di sensibilizzare gli spettatori sulla sostenibilità degli eventi sportivi e prevede iniziative per stimolare pubblico, team e piloti sull’importanza di adottare comportamenti sostenibili in senso sociale e ambientale, inoltre, sarà organizzata un'asta benefica dove saranno raccolti i cimeli che i piloti e i team del Mondiale MotoGP doneranno per le popolazioni terremotate del centro Italia. A questi oggetti verranno aggiunte anche le tele che verranno dipinte dai writer e dai piloti che presenzieranno al pre event ufficiale della MotoGP «Vieni oltre nella Rider’s Land – La MotoGP raccontata con la street art» che si terrà stasera a Rimini. Il ricavato sarà versato sul conto corrente appositamente aperto dalla Regione Emilia Romagna e intestato alla Protezione Civile dell’Emilia Romagna, nel quale confluiranno anche le raccolte organizzate in occasione degli eventi collaterali all’Arena 58 dalla fondazione turistica a Misano. Agli ingressi al circuito sarà possibile contribuire con offerte e la raccolta sarà a cura dell’Associazione Sofia, coi proventi che saranno destinati alla ricostruzione della scuola elementare crollata ad Amatrice.

I dati
Giro più veloce: Lorenzo (Yamaha), 1:32.146 (165,1 km/h) – 2015
Record del circuito: Lorenzo (Yamaha), 1:33.273 (163,1 km/h) – 2015
Miglior pole: Lorenzo (Yamaha), 1:32.146 (165,1 km/h) – 2015
Velocità massima: Dovizioso (Ducati), 299,5 km/h – 2015
Lunghezza pista: 4,2 km
Lunghezza gara: 28 giri (118,3 km)
Curve: 16 (6 a sinistra, 10 a destra)

Gli orari
Venerdì 9 settembre
9: prove libere 1, Moto3
9:55: prove libere 1, MotoGP
10:55: prove libere 1, Moto2
13:10: prove libere 2, Moto3
14:05: prove libere 2, MotoGP
15:05: prove libere 2, Moto2

Sabato 10 settembre
9: prove libere 3, Moto3
9:55: prove libere 3, MotoGP
10:55: prove libere 3, Moto2
12:35: qualifiche, Moto3
13:30: prove libere 4, MotoGP
14:10: qualifiche, MotoGP
15:05: qualifiche, Moto2

Domenica 11 settembre
8:40: warm up: Moto 3, Moto2 e MotoGP
11: gara Moto3
12:20: gara Moto2
14: gara MotoGP

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal