27 settembre 2020
Aggiornato 13:30
C'è ottimismo per il GP del Belgio

Sebastian Vettel: «Un'estate di lavoro. E ora...»

Il ferrarista vuole ricominciare bene il campionato dopo le ferie: «La pausa era solo di una settimana e mezza, ma per Spa siamo già riusciti ad apportare alcune piccole modifiche alla vettura. E in futuro arriverà ancora di più»

SPA-FRANCORCHAMPS«Dalle gare precedenti abbiamo imparato una lezione. Per Spa siamo riusciti a fare alcune piccole modifiche di conseguenza, ma credo che vedremo di più nel prossimo futuro. Non ci si possono aspettare enormi cambiamenti considerando anche la pausa di una sola settimana e mezza». Sebastian Vettel introduce così il Gran Premio del Belgio in programma in questo fine settimana. «Per quanto riguarda l'assegnazione degli pneumatici in questo weekend speriamo di non dover utilizzare le medium, che di solito sono molto più lente. Siamo piuttosto sicuri di aver scelto le mescole giuste, speriamo di utilizzare il più possibile i set più veloci. Provare le nuove gomme Pirelli, come ho fatto prima della pausa, è stata un'esperienza interessante, sono riuscito a fare qualche giro sull'asciutto prima di passare ai set da bagnato e sono abbastanza diversi, anche se penso che ci sia ancora molto da fare, sia per Pirelli che per le squadre, perché anche le macchine saranno diverse. Mi piace guidare e quindi non mi dispiace dover fare un altro test a Barcellona tra un paio di settimane. Credo sia interessante fare parte del processo di sviluppo, non mi spaventa avere qualsiasi occasione di guidare la macchina».

Buone sensazioni per Raikkonen
Gli fa eco il suo compagno di squadra Kimi Raikkonen: «Spa è un posto speciale, per certi verti versi simile a Monza, nel senso che è completamente diverso dai nuovi circuiti, ha tanti saliscendi e l’atmosfera è unica. Mi piace molto questa pista, ti dà buone sensazioni, è sempre stato un tracciato sicuro e di solito le gare sono molto interessanti. È difficile sapere cosa saremo in grado di ottenere in questo fine settimana, dai nostri dati sembra che avremo meno difficoltà rispetto all’ultima gara, ma chi lo sa… Il tempo sarà bello per tutto il weekend, da domani vedremo come va. Speriamo che la nostra macchina si adatti bene alla pista e di essere in grado di lottare con i migliori e di ottenere un buon risultato. Cerchiamo di fare progressi in tutte le aree in cui sappiamo di essere più deboli, ma ovviamente le cose non cambiano dall’oggi al domani, ci vuole tempo e anche le altre squadre continuano a migliorare. Vogliamo far bene e vincere, ce la metteremo tutta».

(da fonte Askanews)