19 marzo 2019
Aggiornato 04:30

Pierpaolo Marino: "Pavoletti andrà al Milan"

L'ex dirigente del Napoli prevede un passaggio del centravanti del Genoa in rossonero. E' il preludio alla partenza di Bacca?

MILANO - Pierpaolo Marino, ex dirigente di Napoli, Udinese ed Atalanta, ha parlato di calciomercato e in particolare di Leonardo Pavoletti, attaccante del Genoa e sul taccuino di molte formazioni di serie A, fra cui anche il Milan: "Pavoletti ha fatto benissimo nelle ultime stagioni - afferma Marino - sia al Varese in serie B che al Genoa in A, è normale che sia conteso da squadre importanti. Se volete un mio pronostico, dico che non rimarrà a Genova e molto probabilmente andrà al Milan, la società che prima si è mossa su di lui e di cui lo stesso calciatore è tifosissimo». L'arrivo di Leonardo Pavoletti al Milan, ipotesi paventata già da tempo, è con ogni probabilità l'antipasto dell'addio di Carlos Bacca alla compagine rossonera; la difficoltà per la cessione di Berlusconi ai cinesi, il Milan tutto italiano che vuole costruire il presidente, la mancanza di liquidi e il conseguente inevitabile ridimensionamento milanista, costringerà Adriano Galliani ad operazioni di questo genere: via un big, dentro una promessa o poco più. Inevitabili, se non ora il prossimo anno, anche le cessioni di Bonaventura, Kucka, forse Romagnoli, di sicuro Donnarumma, assistito da Mino Raiola, uno che bada poco ai sentimenti e molto alla sostanza, uno che certamente non ascolterà i propositi di Berlusconi che vuole trattenere il fenomeno diciassettenne per vent'anni al Milan, ma non perderà tempo ed occasione per offrirlo a mezza Europa a partire dal giugno 2017. La forza decisionale del Milan, senza cambio di proprietà, è pari a zero.