20 settembre 2021
Aggiornato 07:30
Successo con grattacapi a Baku

La Mercedes vince, ma è allarme potenza

Nico Rosberg domina il Gran Premio d'Europa, Lewis Hamilton è solo quinto e vede allontanarsi il suo compagno di squadra in classifica iridata. Ma entrambi lamentano problemi di messa a punto del motore durante la gara

BAKU – Il tedesco della Mercedes Nico Rosberg ha vinto il Gran Premio d'Europa di Formula 1 disputato sul circuito di Baku in Azerbaijan. Weekend da incorniciare per il leader del Mondiale, autore della pole position, del giro veloce e della quinta vittoria stagionale, diciannovesima in carriera. Rosberg ha chiuso davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel ed alla Force India di Perez. Quarta l'altra Rossa di Raikkonen e poi Lewis Hamilton, Valtteri Bottas, Daniel Ricciardo, Max Verstappen, Nico Hulkenberg e Felipe Massa. Gara di testa per Nico Rosberg che ha mantenuto il controllo sin dal primo giro. Alle sue spalle una bella gara del Cavallino rampante con Vettel ottimo secondo e Raikkonen quarto in rimonta, pur avendo dovuto anche scontare una penalità. Si spegne invece l'interruttore di Hamilton (117 punti) che in classifica vede allontanarsi Rosberg a quota 141 punti ed avvicinarsi Vettel con 96 punti.

A due velocità
Rosberg è al settimo cielo dopo la vittoria: «Il feeling con la macchina è stato fantastico. Spingevo senza mai avere la sensazione di poter fare un errore. È un circuito pesante dove non devi fare errori altrimenti vai a sbattere». Il teutonico ha avuto anche un problema con la messa a punto: «Ho perso la potenza ma dal muretto non mi possono dire dove era il problema di settaggio ma solo che c'era. Ho fatto un paio di prove, la monoposto ne ha 151 di settaggi, ed ho risolto». Più complicato risolverlo per Lewis Hamilton: «Non avevo potenza, ho faticato – afferma il pilota Mercedes a Sky – Non sapevo cosa fosse successo, tutti i bottoni mi sembravano nella posizione giusta. La restrizione sui team radio ha creato problemi? Credo che il team conoscesse il problema, si sarebbe potuto sistemare e credo che questo abbia reso lo spettacolo della gara meno entusiasmante». Per l'inglese un weekend «da cancellare».

(Fonte: Askanews)