22 febbraio 2020
Aggiornato 17:30
Sinisa sempre meno solido sulla panchina

Furio Fedele: «Al Milan Brocchi con Tassotti se salta Mihajlovic»

Il giornalista, esperto di Milan, pronostica un tandem tutto rossonero in caso di esonero del tecnico serbo che pare sempre più in bilico

MILANO - Sinisa Mihajlovic è sempre meno solido sulla panchina del Milan dopo i recenti deludenti risultati e i nomi per la sua (eventuale) successione stanno spopolando su giornali, radio, tv e siti internet. Furio Fedele, noto cronista e giornalista che da anni segue il Milan, dice la sua circa la guida tecnica rossonera: «Mihajlovic paga la mancanza di risultati - dice Fedele - e nelle prossime partite si giocherà la permanenza a Milanello. Del resto, la qualificazione miracolosa e rocambolesca in Coppa Italia contro il Crotone e i due pareggi mediocri con Carpi e Verona rappresentano una situazione grottesca per il Milan. Si fanno tanti nomi per il dopo Mihajlovic, io ho letto di Prandelli ma non credo sia il nome giusto, dico che Brocchi coadiuvato dalla supervisione di Tassotti dovrebbe essere la soluzione migliore».