13 novembre 2019
Aggiornato 02:30
Mondiali di nuoto

SuperLedecky, quarto oro iridato

Per la Ledecky a Kazan sono sono tre ori individuali (200 sl, 400 sl, 800 sl), uno a squadre (staffetta 4x200 sl) tre record del mondo ed uno dei campionati. Italia quinta nella 4x100 stile mista. Paltrinieri in finale nei 1500 sl.

KAZAN - Nel segno di un fantastico record del mondo di Katy Ledecky la giornata odierna di finali ai mondiali di nuoto di Kazan. L'americana ha polverizzato il suo precedente limite sugli 800 stile abbassadolo fino ad 8'07:39, argento alla neozelandese Boyle in 8'17:65, bronzo alla britannica Carlin 8'18:15. Per la Ledecky a Kazan sono sono tre ori individuali (200 sl, 400 sl, 800 sl), uno a squadre (staffetta 4x200 sl) tre record del mondo ed uno dei campionati. Dopo il titolo olimpico e quello europeo arriva anche l'oro mondiale per il francese Florant Manadou nei 50 stile libero. Manadou vince con 21:19 la seconda medaglia d'oro individuale dei campionati, lo statunitense Adrian è argento con 21:52, il brasiliano Fratus terzo con 21:55. L'azzurro Orsi quinto a pari merito con Govorov.

Italia quinta nella 4x100 stile mista
La svedese Sjostrom domina i 50 farfalla in 24:94, seconda la danese Jeanette Ottesen in 25:34, terzo posto per la cinese Lu, con il record asiatico, 25:37. L'australiana Emily Seebohm è la regina del dorso. Come Larkin, la «Aussie» vince i 200 dopo i 100 con il crono di 2'05:81. Argento per la statunitense Missy Franklin che ha condotto dai 50 ai 180, in 2'06:34. L'ungherese Hosszu si deve accontentare del bronzo con 2'06:84. Chad Le Clos ha vinto la medaglia d'oro nella finale dei 100 delfino. Il campione olimpico sudafricano, con il nuovo record africano (50:56), ha preceduto l'ungherese Laszlo Cseh (50:87) ed il nuotatore di Singapore Joseph Isaac Schooling, rispettivamente argento e bronzo. Ultima finale la 4x100 stile mista vinta dagli Stati Uniti in 3'23:05 (record del mondo) su Olanda 3'23:10 e Canada 3'23:59. Italia quinta (Orsi, Magnini, Pellegrini, Ferraioli) con 3'25:26.

Paltrinieri in finale nei 1500 sl
Gregorio Paltrinieri si è qualificato con il miglior crono per la finale dei 1500 stile libero in programma domani. L'azzurro ha vinto l'ultima batteria dei 1500 in 14'51:04 e sarà in corsia 4 davanti allo statunitense Thomas Jager (14'53:34), terzo il cinese Sun Yang che ha mollato nel finale (14'55:11). E di lui ha parlato Paltrinieri a Raisport: «Non so se l'ha fatto di proposito oppure no ma l'ho visto rallentare. Lui è un po' sornione. Forse voleva finire in corsie laterali o si stava risparmiando. Io ho fatto la mia gara normalmente. Volevo fare 14'50 e invece 51. Quando ho che ha rallentato anche io sono andato su ritmo blando. Mi toccherà fare una gara per distanziarlo e non stare li con lui fino alla fine. E' un ragazzo simpatico in camera di chiamata abbiamo parlato un quarto d'ora».