28 febbraio 2020
Aggiornato 06:30
Scherma | Coppa del mondo di fioretto femminile

Arriana Errigo sul podio ad Algeri

Sulle pedane algerine, la campionessa del Mondo in carica è stata artefice di un'altra giornata da protagonista, conclusasi con la finale che l'ha vista sconfitta col punteggio di 15-14 contro l'iridata under20 2014: la statunitense Lee Kiefer. Vezzali e Cini ai piedi del podio.

ALGERI - Arianna Errigo torna sul podio di Coppa del Mondo e conquista il secondo posto nella tappa di Algeri del circuito mondiale. Sulle pedane algerine, la campionessa del Mondo in carica è stata artefice di un'altra giornata da protagonista, conclusasi con la finale che l'ha vista sconfitta col punteggio di 15-14 contro l'iridata under20 2014: la statunitense Lee Kiefer.

Non manca il rammarico per la sconfitta, soprattutto perché giunta col distacco di una sola stoccata che ha stoppato la rimonta dell'azzurra capace di riportarsi sul 14-14 dopo essere stata in svantaggio di 10-5.

Il cammino di Arianna Errigo era iniziato nel turno delle 64, con la vittoria contro la giapponese Kang per 15-10, a cui hanno fatto seguito i successi nel turno successivo contro la britannica Sheppard col punteggio di 15-12 e, agli ottavi, nel derby azzurro contro Carolina Erba per 15-11. Ai quarti la bicampionessa del Mondo ha sconfitto 15-7 la polacca Lyczbinska e poi, in semifinale, ha fermato la corsa della russa Inna Deriglazova col punteggio di 15-12.

Si è conclusa invece ai piedi del podio l'avanzata di Valentina Vezzali e Chiara Cini. La pluricampionessa olimpica, infatti, dopo aver esordito vincendo contro la canadese Kelleigh Ryan per 9-7, ha superato la compagna di Nazionale, Alice Volpi per 15-12 e poi la polacca Lyczbinska col punteggio di 7-3, prima di essere fermata al minuto supplementare per 9-8 dalla russa Aida Shanaeva. Chiara Cini, invece, dopo aver ottenuto la qualificazione nel primo giorno di gara, ha superato nell'ordine la russa Pirieva per 15-14, quindi la giapponese Kusano col punteggio di 15-5, e nel turno delle 16 la tunisina Boubakri, bronzo ai Mondiali 2014, per 15-11. A fermare la sua corsa è stata poi la quotata russa Inna Deriglazova per 15-4.

Nel turno delle 16 era uscita di scena Carolina Erba, sconfitta nel derby azzurro da Arianna Errigo per 15-11. Nel turno precedente invece erano state eliminate, oltre ad Alice Volpi fermata da Valentina Vezzali, anche Martina Batini, sconfitta 15-12 dalla russa Alborova, e Serena Teo, fermata da Inna Deriglazova col punteggio di 15-8.

La russa, nel primo assalto di giornata, si era resa artefice anche dell'eliminazione dell'altra azzurra, Beatrice Monaco, col punteggio di 11-10. Un derby invece aveva visto Serena Teo vincere su Olga Rachele Calissi per 12-11. A fermarsi nel primo assalto di giornata erano state anche Francesca Palumbo, sconfitta 15-8 dalla giapponese Miyawaki, e Camilla Mancini, eliminata per mano della polacca Chrzanowska col punteggio di 15-6.