6 dicembre 2019
Aggiornato 01:00

Alonso: «Impossibile fare di più»

Per il pilota spagnolo della Ferrari un'altra bella gara con tanti duelli e sorpassi e il quinto posto finale, per quelli che sono i valori in questo periodo, è da considerare un risultato positivo. Raikkonen: «La rottura dell'anteriore ha condizionato la mia gara».

HOCKENHEIM - Per Fernando Alonso un'altra bella gara con tanti duelli e sorpassi e il quinto posto finale, per quelli che sono i valori in questo periodo, e' da considerare un risultato positivo. «Penso che abbiamo fatto ciò che potevamo - dichiara lo spagnolo della Ferrari ai microfoni di Sky - Sicuramente vogliamo lottare per posizioni di podio, ma oggi erano moto veloci quelli davanti, compreso Vettel. La lotta era con Ricciardo. Si pensa alla prossima stagione? No, siamo concentrati su questa perché stiamo lottando nel mondiale costruttori e oggi la Williams è salita sul podio, quindi non è andata bene per noi. Speriamo di andare a punti prossimamente con entrambe le Ferrari».

RAIKKONEN UNDICESIMO - Ancora una gara da dimenticare per Kimi Raikkonen che chiude in undicesima posizione con la sua Ferrari e quindi fuori dalla zona punti: «Due volte sono rimasto bloccato e non avevo dove andare - spiega il finlandese - la prima volta volavano pezzi in pista e la seconda ho rotto l'anteriore. La macchina andava bene con le gomme non ho avuto problemi. Mi sono lamentato via radio per la strategia? Non credo che ci sia da parlare di questo, con la perdita dell'ala anteriore non potevamo fare molto di diverso. Avere una macchina intera mi avrebbe aiutato».