20 agosto 2019
Aggiornato 06:30

Gp di Monza a rischio per sciopero dei commissari

I commissari di Monza sono volontari e percepiscono 50 euro al giorno in rimborsi benzina. L'ACI ha comunicato loro un ulteriore e non meglio precisato ritardo dei pagamenti, da qui la protesta degli addetti ai lavori che mette a questo punto in pericolo il regolare svolgimento del weekend di gara

MONZA- Un'indiscrezione shock scuote il mondo della Formula 1: il Gran Premio di Monza in programma nel prossimo weekend, potrebbe non disputarsi causa sciopero da parte dei commissari di percorso. La notizia arriva direttamente dal capoluogo brianzolo, dove gli addetti ai lavori lamentano il mancato pagamento dei rimborsi relativi al Gp del 2012.
I commissari di Monza sono volontari e percepiscono 50 euro al giorno in rimborsi benzina. L'Aci ha comunicato loro un ulteriore e non meglio precisato ritardo dei pagamenti, da qui la protesta degli addetti ai lavori che mette a questo punto in pericolo il regolare svolgimento del weekend di gara.