5 giugno 2020
Aggiornato 09:00
Nuoto italiano

Pellegrini: Da settembre in Francia per Lucas

«Ho fatto di tutto per portare Lucas a Verona, gli abbiamo offerto una cifra molto alta, più di quello non potevamo fare. Lui non ha accettato, non per soldi ma per una sua scelta di vita. E lo seguirò»

MILANO - Federica Pellegrini torna e sorprende tutti, probabilmente lei stessa per prima, dopo aver concluso con un ottimo tempo i 200 dorso al terzo trofeo 'Città di Milano'. «Lavorare in acqua una sola volta al giorno mi leva pensieri dalla testa, e nuotare un altro stile mi ha fatto ritrovare leggerezza», ha detto la primatista dei 200 e 400 stile libero, che al debutto in vasca lunga con i 200 dorso ha fatto registrare un incoraggiante 2'10:99 (il primato del mondo è dell'americana Missy Franklin, 2'04:06).

SEGUIRÒ LUCAS IN FRANCIA - Federica, che da settembre si trasferirà in Francia per lavorare con l'allenatore Philippe Lucas, parteciperà ai Mondiali di Barcellona a luglio. «Ma senza pensare a una medaglia», ha sottolineato. Chiusura con un'ulteriore battuta sulla controversa questione Lucas: «Ho fatto di tutto per portare Lucas a Verona, gli abbiamo offerto una cifra molto alta, più di quello non potevamo fare. Lui non ha accettato, non per soldi ma per una sua scelta di vita. E lo seguirò».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal