25 aprile 2024
Aggiornato 13:30
Sorteggi Champions League

Champions, il Milan pesca il Barcellona

La squadra di Allegri giocherà in casa la partita di andata, per poi andare al Camp Nou nella gara di ritorno. L'allenatore rossonero: Barça? Semifinale anticipata. Gli altri quarti: Apoel-Real Madrid, Marsiglia-Bayern Monaco e Benfica-Chelsea

MILANO - L'urna di Nyon gioca un brutto scherzo al Milan. Sarà infatti il Barcellona l'avversario dei rossoneri nei quarti di finale di Champions League. La squadra di Allegri giocherà in casa la partita di andata, per poi andare al Camp Nou nella gara di ritorno. In questa stagione il Milan ha già incontrato i catalani nella fase a gironi della Champions, collezionando un pareggio in Spagna (2-2) e una sconfitta a San Siro (2-3).
Gli altri quarti di finale saranno Apoel-Real Madrid, Marsiglia-Bayern Monaco e Benfica-Chelsea. Compilato anche il tabellone delle semifinali: la vincente di Apoel-Real affronterà la vincente di Marsiglia-Bayern, mentre la vincente di Milan-Barcellona troverà la vincente di Benfica-Chelsea.

Allegri: Barça? Semifinale anticipata - «Andiamo a vedere il lato positivo, che se dovessimo passare questo quarto avremmo ottime chance per andare in finale». Massimiliano Allegri guarda il bicchiere mezzo pieno. La peggiore delle previsioni si è avverata, nei quarti di finale di Champions League i rossoneri se la vedranno con il Barcellona detentore del titolo. «Abbiamo giocato con loro due partite, una buona difensiva al Camp Nou e un'altra altrettanto buona al ritorno, anche se abbiamo perso in casa. Sappiamo che è la squadra più forte al mondo - commenta il tecnico rossonero -, ma noi dobbiamo credere in quello che facciamo e il Milan in queste partite tira fuori sempre il meglio di se stesso. Vediamo di recuperare qualche infortunato, bisogna accettare quello che capita. Ci saranno grosse difficoltà ma la nostra autostima è cresciuta molto dopo quelle due partite e abbiamo possibilità di passare il turno». «Ora però non serve pensare al Barcellona - prosegue Allegri -, abbiamo il Parma, il ritorno di Coppa Italia con la Juve e sabato la Roma. Inutile star qui a pensare che poteva capitare un'altra squadra. Se pensiamo ora al Barcellona ne usciamo con le ossa rotte e in questo momento non possiamo permettercelo». Per Allegri un bilancio sugli infortunati è d'obbligo: «Robinho ha preso una bella botta e ieri non si è allenato - spiega -, oggi valuteremo come sta. Dovrei avere a disposizione anche Maxi Lopez, a centrocampo deciderò tra Mesbah, Zambrotta e Antonini chi far giocare. Spiegazione per tanti infortuni? Sono stati a livello traumatico, caviglie, ginocchia, occhio, cuore, dobbiamo vedere quanto di questi sono stati muscolari e di altro genere. Pato? Sta lavorando - conclude - farà degli esami ma dire quando potrà rientrare è difficile».

Milan a 4.50 contro il Barcellona - Questa mattina a Nyon il sorteggio è stato tremendo per il Milan che ha pescato nei quarti di finale la corazzata Barcellona: gli uomini di Allegri adesso sono chiamati ad una vera e propria impresa per accedere alle semifinali. I bookmaker sono scettici su questo miracolo e la vittoria dei rossoneri nell'andata si gioca a 4.50 contro la piu quotata vittoria blaugrana a San Siro a 1.80. Il pareggio a 3.40. Alla vigilia del sorteggio i bookmaker scommettevano anche sui possibili accoppiamenti: Barcellona-Milan si giocava a 6.50. Per la vittoria della coppa, i rossoneri precipitano a quota 23.00 dopo l'accoppiamento con i catalani: prima del sorteggio si giocavano a 13.00. Restano favoritissimi nelle quote dei bookmaker proprio gli avversari del Milan: Messi e compagni si giocano a 2.40 davanti al Real Madrid (a 3.20), Bayern Monaco (7.00) e Chelsea (12.00). Quote da outsider invece per Benfica (41.00), Marsiglia (67.00) e Apoel (101.00).

Gattuso convocato per Parma, out Robinho - Gennaro Gattuso torna a disposizione di Allegri. Il tecnico del Milan ha inserito il centrocampista nell'elenco dei convocati per la trasferta di Parma Gattuso, fermo da mesi per un problema all'occhio, quest'anno ha giocato solo due partite: la finale di Supercoppa italiana a Pechino contro l'Inter il 6 agosto e la sfida casalinga di campionato contro la Lazio dello scorso 9 settembre, quando fu costretto a uscire durante il primo tempo. A Parma non ci sarà Robinho, che non ha completamente smaltito la contusione alla caviglia destra rimediata in settimana in allenamento. Fermo anche Van Bommel, non al top a causa di problemi alla schiena. A centrocampo probabile maglia da titolare per Aquilani che potrebbe giocare insieme a Nocerino e Ambrosini. In attacco torna a disposizione Maxi Lopez.

Sneijder: Io al Milan? Sciocchezze - «Io al Milan? Questa è una della tante sciocchezze che vengono dette sul mio conto. Non credeteci». Così Wesley Sneijder liquida le voci di mercato secondo cui l'olandese dell'Inter sarebbe tentato da un clamoroso trasferimento al Milan. Un'ipotesi che in mattinata è stata smentita anche da Adriano Galliani, amministratore delegato dei rossoneri.