6 agosto 2020
Aggiornato 18:00
No del Governo a Roma 2020

Zingaretti: Comprendo la decisione ma resta l'amarezza

Il Presidente della Provincia di Roma: «Si poteva perseguire il sogno senza sprechi, ora voltare pagina»

ROMA - «Comprendo lo spirito della decisione ma resta l'amarezza»: così, in una nota, il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, commenta la decisione del governo di non sostenere la candidatura di Roma per le Olimpiadi 2020.
«Comprendo lo spirito della decisione del governo Monti, in un momento di estrema difficoltà economica del Paese», sottolinea Zingaretti, aggiungendo: «Resta comunque in noi l'amarezza perché si poteva perseguire il sogno olimpico senza sprechi e con investimenti che, se ben gestiti, avrebbero portato opportunità e lustro al Paese».
«Ora bisogna voltare pagina in fretta perché Roma e l'Italia possano avere in futuro altre opportunità per essere la vetrina, anche sportiva, del mondo», prosegue, concludendo: «Mi dispiace in modo particolare per tutto il mondo sportivo italiano che avrebbe avuto nei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma un volano ancora più importante per continuare ad affermarsi e primeggiare a livello internazionale».